Tu sei qui

MotoGP, Marquez: incidente? Ormai c'è poco da fare

"Giovedì ascolterò la Direzione Gara". Pedrosa: "3 giorni a letto per il male"

Con 100 punti ancora da assegnare e 39 di vantaggio su Jorge Lorenzo, Marc Marquez sente odore di match-point alla vigilia del Gran Premio della Malesia. Il rookie di Cervera, già sugli scudi negli ultimi test condotti sulla pista malese (fu terzo ma sempre incollato a Dani Pedrosa e Jorge Lorenzo) è pronto a rafforzare la leadership su un tracciato storicamente favorevole alla Honda, ma attende ancora il verdetto della Direzione Gara riguardo al contatto con il compagno di squadra ad Aragon.

"Giovedì mattina ci sarà la riunione con la Direzione Gara per parlare dell'incidente con Dani ad Aragon – ha detto Marquez – Non c'è molto che io possa fare, devo solo aspettare ed ascoltare quello che mi diranno".

Intanto, il catalano si prepara ad un rush finale particolarmente serrato, da iniziare su una pista sulla quale ha già dei riferimenti.

"La Malesia inaugura una serie di tre gare all'altro capo del mondo, e sono preparato alla trasferta – ha aggiunto – Sepang mi piace come pista, è stata la prima sulla quale ho potuto realmente guidare una MotoGP (a Valencia pioveva, ndr) e sarà bello tornarci, recuperare le sensazioni e riscontrare quante cose ho imparato dalla mia ultima visita".

Visto il suo record storico (una vittoria, due secondi e due terzi posti) in Malesia, anche Dani Pedrosa è tra i favoriti d'obbligo.

"L'ultima gara mi stava dando ottime sensazioni, lottando al vertice, e spero di ritrovarle a Sepang – ha dichiarato Pedrosa – È un tracciato particolarmente vario, con curve veloci e lente, grandi staccate e lunghi rettilinei, e le condizioni meteo mettono sempre a dura prova il nostro lavoro".

A complicare la vita al fantino di Sabadell, gli strascichi della caduta rimediata ad Aragon a causa della rottura del filo che collega il sensore del controllo trazione.

"Fisicamente è stata una settimana difficile, perché non ho potuto camminare per tre giorni a causa del dolore dopo la caduta, ma miglioro ogni giorno e spero di essere al 100% per il fine settimana". 

GUARDA IL VIDEO

 

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti