Tu sei qui

Ecco il calendario MotoGP per il 2014

Ufficializzata l'uscita di Laguna Seca, confermati i 4 GP spagnoli: si arriva a quota 19

È stata comunicata oggi la prima bozza del calendario MotoGP per il 2014. Come da noi preannunciato, le due più grosse novità sono l’uscita di scena di Laguna Seca e l’entrata del Brasile, che porta i Gran Premi a 19. Accanto però alla seconda tappa sudamericana (la prima è quella argentina), c’è la sigla STH, che pone la presenza del GP sotto condizione, quella che il circuito venga omologato in tempo. Operazione non facile, considerato in che stato versa attualmente l’impianto di Brasilia.

Si parità quindi il 23 marzo con la gara notturna in Qatar (dove la settimana precedente si terranno i test IRTA), per finire a Valencia il 9 novembre. La Spagna rimane protagonista con 4 gare , anche se Jerez deve ancora rinnovare il contrario.

Per il resto, il nuovo calendario è molto fedele all’attuale, con pochi spostamenti e la novità dell’Argentina, terza gara della stagione il 27 di aprile. In Italia si andrà al Mugello il 1° giugno e a Misano il 14 settembre, date assimilabili a quelle del 2013 come per tutti gli altri GP. Unica differenza, con l’uscita di Laguna Seca lo stop estivo sarà un po’ più lungo del solito, dal 13 luglio al 10 agosto. Un'altra conseguenza è che, senza la gara californiana, tutte le classi avranno lo stesso numero di GP.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti