Tu sei qui

Moto3, Aragon: Alex Rins è imprendibile

QP: dominio KTM, la prima FTR Honda in 12esima posizione. Fenati è 13esimo

Storicamente il motivo di fascino delle cilindrate più piccole, come un tempo poteva essere la 125cc, riguardava la grande compattezza dei distacchi in prova ed in gara dei protagonisti. Qualifiche sempre corse sul filo dei centesimi se non dei millesimi, così come gare composte da veri e propri trenini in lotta.

Tutto chiaro? Bene, viste le premesse di queste qualifiche, dimenticatevi una situazione del genere per la gara della moto3 di domani. Alex Rins ha letteralmente dominato questa sessione di prove ufficiali, rifilando la bellezza di 7 decimi al secondo in classifica, Maverick Vinales. Una prestazione eccellente, che ha mostrato una evidente superiorità del giovane portacolori del team Estrella Galicia.

Se le premesse per domani saranno mantenute, la lotta si potrà vedere solo per gli altri gradini del podio, a meno che uno tra Maverick Vinales e Alex Marquez non provi a mettersi fin da subito davanti. Vinales, come detto partirà in seconda piazza (+0.702), mentre Marquez in terza (+0.711). Tra la terza e la quarta posizione, vi è un'ulteriore "strappo" a livello di tempi, nell'ordine dei 6 decimi.

Già perchè ad aprire la seconda fila c'è Phillip Oettl a +1.335, davanti alla Mahindra di Efren Vazquez (+1.361), e la Kalex KTM dell'infortunato Jonas Folger, ottimo sesto nonostante l'ausilio delle stampelle per salire in moto. In tema di infortunati, l'oramai lungo-degente capo classifica Luis Salom chiude in ottava posizione (+1.704).

Se il turno della mattina inoltre aveva mostrato uno stato di forma buono da parte delle FTR Honda, in queste qualifiche la prima moto della casa di Tokio si trova addirittura in dodicesima posizione, con il modello del team Ongetta e guidata da Alexis Masbou. Ancora più rilevante vedere come il francese abbia accumulato un ritardo di 1.927 secondi dalla vetta. Sotto quest'ottica, si legge in tutt'altra maniera la 13esima posizione di Romano Fenati, secondo pilota FTR Honda, con un distacco di 2.247 secondi da Rins.

15esima posizione per Niccolò Antonelli (+2.287), a precedere una sempre più convincente Ana Carrasco - che vince anche il derby rosa con Maria Herrera, 31esima - e Francesco Bagnaia che chiude in 17esima posizione a +2.455. Gli altri italiani: 24esima posizione per Alessandro Tonucci, 29esima per Lorenzo Baldassarri, 34esimo Matteo Ferrari.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti