Tu sei qui

SBK, Q1: Canepa suona la carica Ducati

Laguna Seca: solo Laverty precede il genovese sostituto di Checa. Quarto Melandri

L'equilibrio pronosticato alla vigilia del ritorno della SBK a Laguna Seca non ha tradito le aspettative. Dopo una prima sessione di prove libere dominata dalle BMW ufficiali di Chaz Davies e Marco Melandri, il mattatore della prima sessione di qualifiche (Superpole a partire dalle 11 di sabato mattina, ore 20 italiane) è stato Eugene Laverty. Con un tempo di 1'24.482, il pilota Aprilia ha preceduto un Niccolò Canepa (+ 0.013) in forma smagliante come sostituto di Carlos Checa e l'attuale leader in classifica Tom Sykes (+ 0.086).

I distacchi rimangono comunque ridotti all'osso, con i primi 14 piloti racchiusi in soli otto decimi. Dopo il secondo tempo al mattino, Marco Melandri (+ 0.135) ha chiuso in quarta posizione, mostrando anche un passo di tutto rispetto, con cinque giri sotto a 1'25, inferiore solo ai sette di Sykes. Quinto tempo per Toni Elias (+ 0.217), che ha preceduto di pochi millesimi i compagni di marca Davide Giugliano e Sylvain Guintoli.

Continuano le buone prestazioni delle wild-card su Suzuki del team Jordan, con Danny Eslick (+ 0.339) e Roger Hayden (+ 0.363) rispettivamente in ottava e nona posizione, mentre scivola ai margini della Top 10 Chaz Davies (+ 0.412).

A poco più di mezzo secondo di ritardo, Ayrton Badovini è il primo pilota in classifica a non aver ancora girato sotto a 1'25 anche a causa di una caviglia dolorante a causa di lesioni ai muscoli e legamenti in seguito alla caduta a Istanbul. Chiudono la Top 15 Jules Cluzel, Michel Fabrizio, Leon Haslam e David Salom.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti