Tu sei qui

MotoGP, Marquez: ad Aragon partiamo avvantaggiati

"Dati preziosi a disposizione". Pedrosa: "Voglio confermare i progressi fatti nei test a Misano"

Marc Marquez si prepara ad affrontare il penultimo round casalingo (gran finale a Valencia) ad Aragon sulla scorta di sette GP consecutivi conclusi al primo o secondo posto. Il 20enne di Cervera ha stupito ben oltre le più rosee aspettative nel suo anno di esordio in classe regina, e guida il campionato con 34 punti di vantaggio su Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa.

"Che bello tornare a correre ad Aragon davanti ai tifosi di casa – ha detto Marquez, che può contare insieme al suo compagno di squadra ed ai piloti ufficiali Yamaha sul vantaggio dei test condotti precedentemente su questa pista – È una delle mie piste preferite. Ha tratti molto tecnici dall'inizio alla fine".

Lo spagnolo ha ottenuto una vittoria ed un secondo posto ad Aragon in Moto2, e spera di confermarsi per interrompere la striscia di due vittorie consecutive aperta da Lorenzo.

"Ho ottenuto buoni risultati qui nelle ultime due stagioni, e spero di continuare sulla stessa strada. Aver provato su questa pista in precedenza ci consente di avere dati importanti. Dopo Misano poi abbiamo fatto dei buoni test, trovando alcune soluzioni positive al lunedì, e non vedo l'ora di verificarle questo fine settimana".

Anche Dani Pedrosa può contare su un record favorevole sul circuito spagnolo (due secondi posti ed una vittoria da quando il motomondiale vi fa tappa), e vuole sfruttarlo per rilanciarsi nella corsa al titolo dopo essere stato relegato al terzo posto nelle ultime due gare.

"Sono sempre andato forte ad Aragon e non vedo l'ora di tornarci per godere dell'appoggio del pubblico di casa, una grande motivazione – ha dichiarato Pedrosa A Misano nei test ho fatto qualche passo avanti con la messa a punto, e spero di confermarlo al Motorland, specialmente in uscita di curva".

GUARDA IL VIDEO

MA QUANTO SONO NOIOSI QUELLI DEll'HRC...O NO?

{youtube}DGMbOHpJTvY|500|350|true{/youtube}

 

 


 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti