Tu sei qui

MotoGP, Scassa sostituisce Abraham ad Aragon

Luca debutta in MotoGP, dopo la gara la decisione se il rapporto continuerà fino a fine stagione

Sarà Luca Scassa a salire ad Aragon sulla ART del team AB Cardion lasciata libera da Karel Abraham, che a causa dell’infortunio alla spalla ha finito in anticipo la sua stagione. La comunicazione ufficiale è arrivata oggi e per ora la presenza dell’italiano è limitata al solo GP spagnolo. Il fine settimana sarà un esame importante per l’aretino, che potrebbe restare in MotoGP anche per i rimanenti Gran Premi.

Per Luca sarà il debutto nel motomondiale, su una pista, quella di Aragon, dove in Supersport quest’anno è salito sul podio, anche se le derivate di serie usano un tracciato leggermente diverso da quello dei prototipi. Scassa corre questa stagione per il team ceco Intermoto Ponyexpress con le 600, dopo avere militato in Superbike dal 2009 al 2010.

Luca ha corso più di cinquanta gare nel mondiale Superbike e ha abbastanza esperienza per salire su una MotoGP e buttarsi nel campionato – ha spiegato la scelta il patron del team Karel Abraham SeniorPer noi era importante trovare un pilota in grado di gestire una MotoGP e che conoscesse i circuiti dove si terranno le prossime cinque gare. La prima sarà ad Aragon, dove Luca ha conseguito il suo migliore risultato della stagione in Supersport. Il nostro obiettivo è farlo sentire a suo agio sulla moto e provare a migliorare passo dopo passo durante il weekend. Al termine, decideremo se continuare insieme anche nelle restanti gare”.

Scassa porterà a sei il numero degli italiani in MotoGP e fra le CRT se la dovrà vedere con Corti e Petrucci.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti