Tu sei qui

MotoGP, Stagione finita per Karel Abraham

Fuori per quattro mesi per curare la spalla, la squadra cerca un sostituto

Il GP di San Marino è stato l’ultimo e la stagione di Karel Abraham finirà prima del previsto, tutto a causa dell’infortunio alla spalla sinistra rimediato a Indianapolis. Il pilota ceco era già stato costretto a saltare la gara di Silverstone e a Misano è stato costretto al ritiro dopo pochi giri a causa del dolore. Probabilmente dovrà sottoporsi a un intervento chirurgico nella prima settimana di ottobre.

A farne il quadro clinico è Igor Cižmár, specialista del dipartimento di traumatologia del ospedale universitario di Olomouc: “le terapie a cui è sottoposto mirano a migliore al massimo la mobilità della spalla. Se la risonanza elettromagnetica fosse negativa potremo continuare con una terapia conservativa, altrimenti dovremo ricorrere a un intervento chirurgico. Dopo l’operazione, la spalla dovrà rimanere a riposo per almeno un mese prima di partire con le terapie. Per il recupero completo, poi, ci vorranno tre mesi”.

Ciò significa che Abraham potrà pensare di tornare in sella a fine anno, appena prima dei test invernali del 2014, ma sarà costretto a saltare le ultime cinque gare della stagione. Il team sta già cercando un sostituto da fare salire sulla ART libera, “vorremo trovare in buon pilota già per Aragon – spiega il patron della squadra, Karel Abraham Senior Preferiremmo un pilota ceco, ma per motivi di sicurezza ci è stato sconsigliato, quindi la priorità è trovare un sostituto con esperienza in MotoGP o almeno nel mondiale Superbike”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti