Tu sei qui

MotoGP, Il marchio Suomy va ad Hong Kong

Il marchio acquistato da un fondo di investimento vuole tornare nelle corse

Il prestigioso marchio Italiano di caschi, Suomy, famoso nel mondo per la sua attitudine sportiva e per aver equipaggiato e protetto campioni del calibro di Max Biaggi, Loris Capirossi, Troy Bayliss e molti altri, cambia nazionalità e si trasferisce ad Hong Kong.

Un fondo d’investimento privato ha acquisito la titolarità del marchio per tutto il mondo ad esclusione dei settori sci, bicicletta e cavallo.

Sebbene il marchio sia volato oltreoceano, il DNA di Suomy resta e resterà made in Italy,

Il management che ha portato Suomy a questi altissimi livelli di popolarità rimane il medesimo e la sede operativa rimane non solo in Italia ma sempre in Lurago d’Erba.

Questo grande apporto di capitali, da investire sul marchio Suomy, porterà in brevissimo tempo al rientro nelle competizioni motociclistiche ad altissimo livello ed ad un veloce ed attento sviluppo della gamma attuale di prodotti, al fine di poter coprire tutto il mercato motociclistico e non solo quello delle super sportive dove ora Suomy è leader.

Una grande opportunità da giocarsi in un mercato globale sempre più competitivo che vedrà sempre più l ‘italianità’ di Suomy affermarsi nel mondo

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti