Tu sei qui

Moto2, Misano, Warmup: Rabat e Vinales leader

In moto3 il migliore è Maverick Vinales, seguito da Rins e Folger

Ieri pomeriggio aveva perso la pole position sul filo di lana ai danni del proprio compagno Espargaro. Questa mattina, con il sole ancora non troppo alto e temperature ancora non altissime, Esteve Rabat ha regolato tutti i suoi avversare nella sessione di Warm-up. 1'38.113 il riferimento cronometrico del giovane spagnolo che il prossimo anno prenderà il posto di Scott Redding nel team Marc VDS.

Rabat ha preceduto Takaaki Nakagami di 265 millesimi e lo stesso Redding di 318 millesimi di secondo. Seconda fila virtuale per Pol Espargaro (+0.403), davanti ad uno Julian Simon in costante crescita (+0.724) e Nico Terol (+0.795). Joann Zarco si inserisce in settima posizione, davanti a Xavier Simeon e Thomas Luthi.

Stesso tempo al millesimo per Alex De Angelis - migliore della nostra pattuglia - e Dominique Aegerter. Il sanmarinese e lo svizzero hanno chiuso in decima e undicesima posizione con un ritardo di 996 millesimi di secondo, a precedere Mattia Pasini, primo pilota in classifica ad accusare un ritardo superiore al secondo (+1.057). Quindicesima posizione per Simone Corsi (+1.190), 23esimo Franco Morbidelli con la Suter del team Gresini, staccato di 1.675 secondi dalla vetta


MOTO 3 - continua nella classe cadetta, il classico dominio spagnolo anche in questo fine settimana di Misano. Unico pilota a poter impensierire la pattuglia iberica è proprio l'autore della pole position di ieri Jonas Folger, che chiude in terza posizione questa sessione mattutina. In testa infatti fa capolino Maverick Vinales con il crono di 1'43.680, seguito a soli 58 millesimi di secondo di distanza da Alex Rins. Terzo a +0.185 il già citato Folger.

Risale la china, dopo prove travagliate Luis Salom. Il capoclassifica è distante dalla vetta 265 millesimi di secondo. Quinta posizione per Miguel Oliveira con la Mahindra (+0.473), davanti ad Alex Marquez (confermato, insieme a Rins, per il prossimo anno dallo stesso team Estrella Galicia). In settima posizione si scorge il primo pilota italiano, Niccolò Antonelli, che chiude a +0.644 da Vinales.

Gli altri italiani: 16esimo Matteo Ferrari (+1.391), 19esimo Romano Fenati (+1.500), 22esimo Andrea Locatelli (+1.714), 24esimo Lorenzo Baldassarri (+1.746), 26esimo Luca Marini (+1.805), 19esimo Alessandro Tonucci (+2.026), 31esimo Francesco Bagnaia (+2.263).

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti