Tu sei qui

Moto2, Misano: doppietta Pons, primo Espargaro

QP: Migliore degli italiani, Mattia Pasini che chiude 11esimo

E' una doppietta marchiata Sito Pons quella delle prove ufficiali di qualificazione sul circuito Misano Adriatico. Una lotta senza esclusione di colpi, che ha visto il suo epilogo solo a tempo finito. Primo Pol Espargaro, che chiude il suo miglior tempo in 1'37.666, appena 32 millesimi di secondo meglio di Esteve Rabat. Una pole dai molteplici significati per quanto deve esser valsa all'interno del box, considerando anche la grande esultanza prima di Rabat, poi di Espargaro, una volta passati sotto la linea del traguardo. Per domani, il duo Kalex promette quindi scintille.

Attenzione però a non sottovalutare gli altri protagonisti. Takaaki Nakagami si candida, anche dopo un ottimo venerdi - con l'unico neo della caduta a fine turno di ieri - ad una gara da protagonista. Il giapponese del team Italtrans chiude infatti con un ritardo di soli 90 millesimi di secondo dalla vetta.

Apre la seconda fila Thomas Luthi (+0.129), che precede il leader in campionato Scott Redding, apparso leggermente attardato in questo fine settimana di Misano. Il futuro pilota Gresini Motogp ha chiuso le qualifiche a 544 millesimi di secondo da Espargaro. Chiude la seconda fila un sempre più costante Xavier Simeon. Da sottolineare che in meno di un secondo ci sono undici piloti. In 11esima posizione, in quarta fila infatti, c'è Mattia Pasini, che si qualifica con un tempo di 879 millesimi di secondo peggio di Espargaro. Dietro l'italiano, in 12esima piazza, ecco Nico Terol a +1.077.

Tornando alla classifica, in settima posizione si insedia Zarco (+0.674), davanti a Julian Simon (+0.698), Marcel Schrotter (+0.802) e Dominique Aegerter in decima posizione (+0.805).

In ritardo Simone Corsi che risale la china dalle sessioni precedenti, ma che rimane comunque solo in 15esima posizione  a 1.194 secondi dalla vetta. Il romano precede comunque Mika Kallio, 16esimo, Alex Marinalarena ed il campione in carica Moto3 Sandro Cortese. 22esima posizione per Alex De Angelis, mentre Franco Morbidelli chiude con il 25esimo crono.


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti