Tu sei qui

MotoGP, Misano: ancora Lorenzo vs. Marquez

Jorge insegue il record di podi di Stoner, Marc continua a riscrivere la storia

Marc Marquez e Jorge Lorenzo sono stati i protagonisti indiscussi dell'ultima gara della MotoGP, corsa a Silverstone, e si preparano a tornare in pista a Misano con nuovi record nel mirino.

Il rookie di Honda ha già riscritto la storia per quanto riguarda gli esordienti in classe regina, ma molto probabilmente non si accontenterà, dal momento che in palio c'è qualcosa di più dei record: il titolo. Intanto, nell'ultimo fine settimana di gara, Marquez è diventato il pilota con più pole position della storia (attualmente 5), punti (attualmente 233), e podi (attualmente 11) alla stagione di debutto. Come se non bastasse, a 20 anni e 196 giorni, Marquez è il primo pilota nella storia a raggiungere quota 50 podi nel motomondiale, battendo di quasi un anno il record precedente siglato da Pedrosa in Qatar nel 2007.

Anche Lorenzo, dal canto suo, non scherza. Il maiorchino è in procinto di affiancare Stoner al sesto posto ogni epoca per numero di podi in classe regina (69). Solo due piloti in attività hanno fatto di meglio: Valentino Rossi (145) e Dani Pedrosa (79).

Quest'ultimo, suo malgrado oscurato dalla rapida ascesa di Marquez nel firmamento della classe regina, ha raccolto il 120esimo podio in carriera proprio a Silverstone, dove ha chiuso alle spalle dei due connazionali. Con la stessa quantità di rostri (il calendario era però molto più corto) Phil Read aveva messo in carniere ben sette titoli mondiali. Se vuole tenere vive le proprie speranze per il primo titolo in MotoGP, Pedrosa deve tornare a vincere al più presto.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti