Tu sei qui

SBK, MV Agusta torna in pista con Sam Lowes

Un test a Franciacorta conferma l'interesse del team Yakhnich per portare la Casa italiana in SBK

Dopo tanto parlare sul possibile ritorno in Superbike di MV Agusta con il team Yakhnich (ne avevamo scritto qualche giorno fa), ora sembra esserci qualche prova concreta. Sam Lowes, leader del mondiale Supersport, è stato infatti avvistato a Franciacorta sulla F4 RR della casa di Schiranna. Un primo assaggio per il pilota britannico su una moto praticamente standard, a parte scarico e carena alleggerita, durato 47 giri. Non è stata l’unica moto a guidare, in quanto Sam ha avuto anche l’occasione di provare due Yamaha, una R6 e una R1.

Per dire però che questo test significhi un accordo tra Varese e il team russo è forse ancora presto. Non solo perché ParkingGo, che porta in pista la F3 in Supersport, ha un contratto in esclusiva valevole anche per il prossimo anno, ma anche perché sono in molti a volere la MV. Al Nurburgring, era stato Genesio Bevilacqua, patron del team Althea, a confermarci delle trattative in corso. Inoltre, con i cambi regolamentari, non si conosce ancora quale sia la volontà della Casa di Varese, se potrebbe considerare l’eventualità di schierarsi nella neonata classe Evo.

Bisogna considerare, inoltre, gli obiettivi del pilota. Lowes è corteggiato da più parti, anche in Moto2 (sembra dal team di Fausto Gresini), e da campione del mondo della 600 potrebbe volere passare in Superbike con qualche garanzia tecnica in più e non gradire un progetto necessario di sviluppo per diventare vincente. Le carte in tavola sono molte e in continuo mescolamento, bisognerà a spettate per scoprire chi solleverà l’asso.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti