Tu sei qui

News Prodotto, Miroslav Popov con il team Elle2-Ciatti

Sbarra: "Mira può aiutarci a risolvere alcuni problemi tecnici, affiancherà Fuligni"

Miroslav “Mira” Popov, diciottenne pilota della Repubblica Ceca ed il TeamElle2-Ciatti, Campione d’Italia Moto3, hanno trovato un accordo per concludere insieme questo finale di stagione 2013; un accordo non fine a sè stesso ma che lascia le porte aperte anche ad una possibile futura collaborazione in vista del 2014.

Miroslav, che è cresciuto sportivamente in Italia da quando vi è giunto poco più che tredicenne, può vantare, nonostante la giovane età, una grande esperienza che lo ha portato al secondo posto nel CIV 2010, ancora suo il record sul giro per il Campionato Italiano al Mugello, sino a disputare numerose wild-card nel mondiale nella ottavo di litro – sesto tempo in prova e tredicesima posizione in gara nel GP di San Marino nel 2011 – ed in sella alla Mahindra Moto3.

L’accordo con il Team Elle2-Ciatti, squadra capace di vincere lo scorso anno il CIV nella classe Moto3 con Kevin Calia, prevede la partecipazione alle restanti prove del CEV, del CIV nell’ultimo appuntamento del Mugello e del Campionato Europeo di Velocità, previsto per il prossimo 6 ottobre ad Albacete in sella ad una Honda NSF250R.

“Sono davvero contento di poter iniziare questa collaborazione con il Team Elle2 Ciatti – ha dichiarato Popov – e spero di poter dare loro quelle soddisfazioni che si aspetta da me. Ho avuto l’occasione di lavorare con la squadra solo in occasione di un test ma sono rimasto subito colpito dall’ambiente e dalla professionalità. Spero davvero di poter far bene in questo finale di stagione; il mio sogno resta quello di poter arrivare al mondiale ma tutto questo passa anche dai risultati che saprò raccogliere in pista. Per il momento ringrazio il Team della opportunità e cercherò in tutti i modi di non deludere la fiducia che mi è stata data”

“Abbiamo cercato Miroslav, in questo finale di stagione, – le parole di Valerio Sbarra, Direttore Sportivo del Team Elle2-Ciatti - perché riteniamo che la sua esperienza possa aiutarci a risolvere alcuni problemi tecnici che ci stiamo trascinando da diverse gare e che ci hanno impedito di esprimere tutto il nostro potenziale. Inoltre era necessario affiancare un pilota al nostro Federico Fuligni per disputare le gare di Campionato Spagnolo e la finale UEM ad Albacete e dare alla squadra un impulso positivo. Siamo sicuri che le perfomance di Mira potranno ricompensarci degli sforzi che il Team dovrà sostenere insieme ai suoi partner, primo tra tutti Gresini Racing“.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti