Tu sei qui

Moto3, Brno: la rivincita degli infortunati

FP3: Salom e Miller sugli scudi nonostante gli acciacchi. Ferrari 12º, Antonelli 13º

Il cielo minaccia pioggia, ma il terzo ed ultimo turno di prove libere della Moto3 a Brno si è svolto in condizioni di pista asciutta. Il più veloce, nonostante una caviglia praticamente immobilizzata in seguito ad una distorsione, è stato il leader del campionato Luis Salom con un 2'08.239.

Se il bollettino medico dello spagnolo non è dei migliori, fa ancora più scalpore il secondo tempo di Jack Miller, ancora una volta primo su Honda-FTR, e staccato di soli 30 millesimi nonostante la clavicola fratturata a Indianapolis. Seguono in rapida successione Rins, Masbou, Maverick Viñales, Marquez, e Isaac Viñales, tutti racchiusi in mezzo secondo.

Il distacco aumenta con Oliveira, ottavo su Mahindra davanti a Folger e McPhee. Il migliore italiano è stato Matteo Ferrari, dodicesimo (+ 1.387) e sempre più fiducioso dopo il primo punto iridato ottenuto in America. Il romagnolo ha preceduto Niccolò Antonelli, tredicesimo (+ 1.460), mentre hanno mancato di poco la zona punti virtuale Romano Fenati, sedicesimo (+ 1.831), ed Alessandro Tonucci, diciottesimo (+ 1.845).

Ventunesimo tempo per Lorenzo Baldassarri, che ha interrotto il proprio turno anzitempo a causa di una brutta caduta che ha danneggiato vistosamente la sua Honda-FTR e lo ha costretto a recarsi al centro medico con forti dolori alla zona lombare. La radiografie sono ancora in corso, ma il primo referto non ha evidenziato fratture. Trentesimo tempo per Francesco Bagnaia.

La classifica:

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti