Tu sei qui

Moto2 QP: Redding cala il tris

Indianapolis: Espargaró e Nakagami in prima fila, 20 piloti in 9 decimi, Corsi 5º

Qualifiche estremamente combattute per la Moto2 a Indianapolis, con 20 piloti in nove decimi e le prime tre file in meno di mezzo secondo. Inizialmente quattro piloti (Espargaro, Rabat, Redding, e Nakagami) hanno occupato il vertice della classifica separati da soli due decimi, ma la lotta si è arricchita sul finale di numerosi contendenti.

A spuntarla sul filo di lana è stato Scott Redding, alla terza pole position stagionale, con un 1'43.906. Il leader in campionato ha preceduto Pol Espargaró, l'inseguitore più diretto in classifica, per soli 27 millesimi, mentre Takaaki Nakagami (+ 0.149) chiude un terzetto di Kalex in prima fila.

Quarto posto per Tito Rabat (+ 0.265), che ha preceduto per soli cinque millesimi Simone Corsi, che conferma la competitività mostrata ieri ed è l'unico italiano in Top 15 sulla SpeedUp del team Forward. Seguono Nico Terol (prima Suter in griglia), Jordi Torres, Marcel Schrotter, Julian Simon e Sandro Cortese.

La classifica corta non premia Mattia Pasini, sedicesimo a + 0.813, ed Alex De Angelis, diciottesimo a + 0.891. In caduta libera Toni Elias e Anthony West, rispettivamente 22º e 23º.

I tempi:

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti