Tu sei qui

Moto3, Indy: Viñales vola, italiani indietro

FP3: quattro KTM al vertice, nessun azzurro in Top 15

L'ultimo turno di prove libere della Moto3 in vista delle qualifiche pomeridiane a Indianapolis ha visto, dopo l'acuto di Fenati di ieri, il solito binomio Spagna-KTM tornare al consueto dominio. In prima posizione, Maverick Viñales ha siglato un 1'48.060 che gli ha consentito di staccare il capo-classifica Luis Salom, solo settimo ieri, di 0.237.

A completare la prima fila virtuale (+ 0.364) c'è la KTM ufficiale di Zulfahmi Khairuddin mentre Jonas Folger è risalito fino al quarto posto (+ 0.377) sotto la bandiera a scacchi. Ad interrompere la striscia di moto austriache al vertice c'è solo la Mahindra di Efren Vazquez, quinto a + 0.539, mentre la prima Honda-FTR in classifica è quella di Jack Miller, settimo a + 0.653.

Turno a dir poco ostico per i piloti italiani, nessuno dei quali è riuscito a chiudere nella zona punti provvisoria. Lorenzo Baldassarri è stato il più veloce tra gli azzurri, piccola consolazione vista la diciassettesima posizione a + 1.373. Due posizioni più in basso, Romano Fenati (+ 1.425) ha girato quasi un secondo più lento della FP2. A poco invece è servito il mezzo secondo di miglioramento a Niccolò Antonelli, ventunesimo (+ 1.468). Matteo Ferrari è 23º, Alessandro Tonucci 26º, Francesco Bagnaia 28º. In ogni caso, la classifica corta – 22 piloti in un secondo e mezzo – lascia qualche speranza in vista delle qualifiche.

I tempi:

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti