Tu sei qui

SBK, Guintoli: niente operazione alla spalla

"Spero che tre settimane siano sufficienti per tornare in piena forma"

Dopo la tappa di Silverstone, particolarmente concitata a causa anche dell'incognita maltempo, i piloti della Superbike si preparano ad un mese di vacanze prima di dirigersi alla volta del Nurburgring.

L'occasione è propizia non solo per un po' di riposo e ferie, ma anche per curare corpo e mente in vista del rush finale del campionato. A questo proposito, Sylvain Guintoli – che comanda la classifica a quota 262 punti, 13 in più di Sykes – ha deciso di non operare la spalla lussata in allenamento alla vigilia del round di Mosca.

"L'osso sporge ancora in fuori ma spero tre settimane siano sufficienti per rimettarla completamente a posto", ha commentato Guintoli.

Il francese di Aprilia ha optato per la semplice riabilitazione probabilmente anche in luce dei tempi di recupero, solitamente non inferiori ai 60 giorni, di interventi del genere. Con 4 gare (Germania, Turchia, USA e Francia) in poco più di un mese a partire dal primo settembre e 200 punti in palio, meglio quindi stringere i denti e giocarsela fino in fondo. Anche perché, nonostante la non piena forma, il francese non si è difeso affatto male nelle tre manche disputate dall'infortunio, guadagnando 19 punti in tutto su Sykes, sfruttando anche i guai meccanici del pilota Kawasaki.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti