Tu sei qui

MotoGP, Fenati: in squadra con Rossi? Magari!

L'ipotesi di un team in Moto3 nel 2014 non è concreta, ma Valentino guarda al futuro

L’idea è di quelle così belle da non sembrare neppure vere. Un team in Moto3 nel 2014 sotto l’egida di Valentino Rossi, le KTM come moto e due dei nostri più brillanti talenti alla guida: Romano Fenati e Niccolò Antonelli. Ci sarebbero tutti gli ingredienti per riportare l’Italia in alto nella classe cadetta, ma per ora è solo un sogno. La Gazzetta dello Sport di oggi garantisce che le moto sarebbero già state prenotate, ma purtroppo così non è. A sostenerlo sono i diretti interessati, che questa mattina leggendo quella notizia sono caduti dal classico pero.

Ho subito telefonato ad Alberto Tebaldi (collaboratore e amico di Valentino ndr), non sapevo niente di questa idea e anche lui mi ha confermato che effettivamente non c’è nessun progetto” spiega la mamma di Romano, Sabrina. Anche lo stesso pilota lo ribadisce: “il mio contratto con il team Italia è in scadenza e mi sto guardando intorno per il prossimo anno, ma è la prima volta che sento della possibilità di una squadra voluta da Rossi”.

Il progetto non sarebbe impossibile e Valentino più volte ha dichiarato la volontà di impegnarsi in prima persona per fare crescere le nuove speranze del motociclismo italiano, ma i tempi per un team non sembrano ancora maturi. Per ora Romano e Niccolò, insieme ad altri giovani come Franco Morbidelli, Luca Marini e Nicolò Bulega, sono invitati spesso al Ranch, dove possono allenarsi insieme al nove volte campione del mondo e cercare di carpirne qualche segreto, e sono nell’orbita della VR46 per quanto riguarda il loro merchandising. Sia Antonelli che Fenati sono infatti nella scuderia dell’azienda del campionissimo, e in buona compagnia. Valentino ha sotto contratto infatti gran parte dello schieramento della MotoGP (Marquez, Pedrosa, Crutchlow, Iannone, Smith, i due fratelli Espargaró, Bautista), oltre a Cairoli e Schwantz.

Valentino RossiLe doti imprenditoriali del numero 46 non sono sotto discussione e probabilmente si troverebbe a suo agio anche nei panni del team manager, ma quel momento non sembra ancora essere arrivato. Valentino si sta preparando per la sua ‘pensione’ e il progetto di una scuola per piloti con base a Tavullia è destinato presto a diventare realtà. Quello di una squadra invece dovrà ancora attendere.

Se cambiasse idea accetteremmo subito!” scherza la madre di Fenati, interpretando anche i sentimenti del figlio. Del resto quella della leggenda con le giovani promesse sarebbe un’accoppiata vincente. Riporterebbe l’attenzione su una classe ormai sempre più ‘minore’ per l’attenzione riservatale dai media, facendo riaccendere quei riflettori spenti da troppo tempo. Sognare non costa nulla e a volte i desideri si avverano.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti