Tu sei qui

SBK, Italia OK nella Stock e Supersport

Silverstone: record di Nocco nella Stk600. La Marra 2º nella 1000, Russo terzo in WSS

La Superbike è scesa in pista al gran completo a Silverstone, ed i piloti italiani hanno mostrato segnali incoraggianti nei primi turni di qualifiche nelle classi minori.

Supersport – Con Sofouglu (poleman provvisorio con un 2'08.823) e Lowes protagonisti del solito duello al vertice, Riccardo Russo può consolarsi con il titolo di "best of the est" odierno, avendo realizzato il terzo tempo (+ 0.485) che lo porta in prima fila con un buon margine di sicurezza (mezzo secondo) sul resto del gruppo. Solo De Rosa (9º) e Rolfo (12º con un nuovo cambio per la sua MV) sono riusciti a portarsi ai piani alti insieme a Russo, mentre Roccoli, Tamburini, Baldolini, Scassa e Zanetti potranno riscattarsi nella Q2 in programma domani.

Stock 600 – Nocco ha staccato nettamente gli inseguitori con un 2'11.410 che è di fatto il nuovo giro record di categoria. Il pilota del Team Italia ha preceduto il compagno di squadra Morbidelli (+ 0.763), con Gamarino (quinto, + 2.296), Salvadori (undicesimo, + 2.837), e Casalotti (tredicesimo, + 3.264) in zona punti provvisoria. I distacchi, insolitamente alti per la categoria, sembrano presagire una gara a tre. L'incognita meteo non lascia però tranquilli i piloti, che in quest'occasione disputeranno due manche anziché una.

Stock 1000 – La Marra (+ 0.393) su Ducati è stato l'unico in grado di marcare da vicino il capo-classifica Barrier, autore di un 2'09.110. Il connazionale Canepa ha chiuso in quinta posizione provvisoria (+ 0.999) davanti a Savadori su Kawasaki (+ 1.388). Anche Andreozzi (9º), Bussolotti (11º) e Massei (13º) nella Top 15.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti