Tu sei qui

MotoGP, CLAMOROSO: Stoner torna in sella alla Honda!

L'australiano ai test Honda di Motegi il 6-7 Agosto. L'annuncio ufficiale forse domani

Che Casey Stoner fosse un'anima irrequieta, un personaggio unico, fuori dagli schemi, lo abbiamo sempre saputo, imparando a conoscerlo nel corso della sua carriera nel Motomondiale. Un talento cristallino che abbinava sensibilità, velocità unica ad un carattere talvolta chiuso e rivolto a quel desiderio di normalità che la pressione del circus gli aveva tolto. La storia narra di un annuncio dato durante il fine settimana di Le Mans nel 2012, davanti agli occhi attoniti e quasi storditi di addetti ai lavori, giornalisti e piloti. Quel desiderio di normalità aveva prevalso: troppo grande la voglia di tornare nella natìa Australia per veder crescere la sua piccola Alessandra, e stare accanto a sua moglie. La sua distrazione era quel campionato V8 Supercar che pensava di poter affrontare a cuor leggero.

Evidentemente però, il richiamo di quell'adrenalina, di quelle sensazioni, del brivido di salire su un prototipo da oltre 230 cavalli su due ruote deve essere stato troppo forte.

Ecco quindi la clamorosa indiscrezione di MCN: Casey Stoner tornerà in sella alla Honda RC213V, la moto che gli ha sostanzialmente regalato il suo ultimo mondiale e la sua ultima vittoria a Phillip Island. Lo farà ai prossimi  test di Motegi, durante una sessione di prove organizzate dalla casa dell'Ala dorata il 6 e 7 agosto prossimi. Un annuncio ufficiale ancora non c'è stato da parte di Honda, ma presumibilmente dovrebbe arrivare nella giornata di domani. Un test che non sarà solo divertimento, ovviamente, ma servirà per dare ai tecnici le proprie sensazioni e delle indicazioni aggiuntive sullo sviluppo sia della RC213V Factory 2014, considerando anche le condizioni fisiche precarie di Daniel Pedrosa, che della nuova Production Racer che verrà venduta il prossimo anno ai team privati, e che decreterà "de facto", insieme alla vendita di motori Yamaha (ma non solo) e delle Ducati Desmosedici, la fine sostanziale delle CRT.

A confermare tale notizia ci sarebbe la contingente attesa del suo Capo-tecnico Cristian Gabbarini, ora supervisore del team Honda Repsol, che starebbe attendendo il suo ex pupillo, e che avrebbe avvisato Ohlins di portare direttamente da Laguna Seca un set di forcelle con le specifiche 2012, dirette proprio a Motegi.

Per il momento questa è la notizia, e ulteriori idee o supposizioni di un ritorno alle corse del "canguro mannaro" sarebbero solo speculazioni. Certo è che , con Casey Stoner, capace di riferire  di volersi riposare ancor di più rispetto a questo 2013, prendendosi un vero e proprio anno sabatico, nulla è scontato. Non resta nel frattempo che attendere il 6 e 7 agosto per rivedere qualche traverso di Casey in sella alla sua Honda.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti