Tu sei qui

SBK, Sykes vs. Guintoli: verdetto in arrivo

Oggi a Ginevra nel tribunale FIM l'udienza sulla manovra all'ultimo giro di Monza

Rappresentanti di Aprilia e Kawasaki si riuniranno oggi (a porte rigorosamente chiuse) nelle aule svizzere della Corte Disciplinare Internazionale della FIM per raccontare ancora una volta la propria versione dei fatti riguardo all'ultimo giro di Gara 2 a Monza e finalizzare, si spera, una volta per tutte la classifica iridata.

Ricapitolando: Sykes aveva passato il francese durante l'ultimo giro salvo finire "lungo" alla variante della Roggia e rientrare davanti al pilota Aprilia, chiudendo al terzo posto alle spalle di Laverty e Melandri.

La tesi di Guintoli è che il rientro di Sykes lo abbia ostacolato oltre misura, costringendolo a rallentare, e che il britannico avrebbe dovuto cedere la posizione.

La controtesi di Sykes è di aver sbagliato la staccata perché Melandri, allora davanti a lui, aveva a sua volta frenato in anticipo. L'utilizzo della via di fuga, secondo lui, sarebbe stato dettato innanzitutto da ragioni di sicurezza. In aggiunta, fece allora notare Sykes, il regolamento non costringeva un pilota che fosse rientrato dalla via di fuga alla Roggia a cedere la posizione, almeno che non ne avesse guadagnate con la "scorciatoia".

In realtà il regolamento, come ogni cosa, è soggetto ad interpretazioni personali. Questo però non spiega il cambio di rotta della Direzione Gara, prima a favore dell'esposto di Guintoli/Aprilia salvo poi ratificare la propria decisione poche ore dopo, in seguito al contro-ricorso di Sykes/Kawasaki. Per non parlare della FIM, che in teoria aveva sei settimane per emettere il verdetto decisivo ma ha lasciato (con lunghi silenzi) che la sentenza tardasse oltre la data fissata originariamente. E non è detto che arrivi oggi, con buona pace del campionato e dei piloti.

A conti fatti, Sykes e Guintoli potrebbero essere a pari punti in caso di una decisione pro-Aprilia, mentre il britannico comanda di sei lunghezze. Chi pensa che non si tratti di una differenza sostanziale dal momento che ci sono 50 punti in palio ad ogni gara (contro i 25 della MotoGP), si rinfreschi la memoria guardando la classifica finale dello scorso anno...

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti