Tu sei qui

Moto3, Alex Rins sbanca il Sachsenring

GARA: Secondo Luis Salom, terzo Vinales. Miglior italiano Fenati 13esimo

Una gara tattica, studiata, che ha visto sorpassi e controsorpassi ma sopratutto la volontà di non lasciare nulla di intentato. E' stata questa la corsa della Moto3 sul circuito del Sachsenring, con tre protagonisti, Rins, Salom e Vinales, autori di tre tattiche distinte e chiare. Sotto la bandiera a scacchi vince il giovanissimo (non ancora 18enne) Alex Rins che ha guidato sempre il gruppo, salvo un paio di passaggi in cui ha lasciato la vetta a Maverick Vinales e gli ultimi due giri quando Luis Salom sembrava in grado di andare a vincere facilmente dopo esser rimasto guardingo in terza posizione per tanti passaggi. Tattiche dicevamo, come se ne erano viste ad Assen, con Salom che ha provato ad allungare al penultimo passaggio. Davanti però ad una staccata come quella effettuata dal giovane Rins, nonc'è tattica che tenga.

"E' stata una gara molto difficile. All'inizio ho pensato a tirare forte e basta. All'ultimo giro poi ho tirato veramente forte e ho passato Salom. E' stata dura, sono felicissimo" ha detto il giovane portacolori del team Estrella Galicia.

Guarda il bicchiere mezzo pieno invece Luis Salom, che ragiona già in ottica campionato. Il secondo posto, nonostante il sorpasso subito proprio all'ultimo giro, è un risultato eccellente per il proseguo del Mondiale "All'ultimo giro, alla penultima curva ho staccato più tardi che nei giri passati, ma Rins è stato più bravo. Comunque siamo contenti, possiamo andare in vacanza soddisfatti. Otto gare, otto podi e quattro vittorie sono un bel bottino".

Chi, nonostante un podio insperato dopo un fine settimana travagliato, è sembrato decisamente scuro in volto è Maverick Vinales. Lo spagnolo ha lottato per tutta la gara, mimando in parco chiuso anche ai meccanici come non aveva più margine. Sotto la bandiera a scacchi quindi, un podio che solo ieri sembrava insperato: "Sono contento, in fondo siamo partiti indietro. Non abbiamo fatto buone prove, e la messa a punto l'abbiamo trovata solo stamattina. Quindi un podio va bene."

Quarta posizione per Oliveira e la Mahindra , con a ruota Alex Marquez ed Efren Vazquez. Il migliore delle Honda FTR è ancora una volta quella di Jack Miller, che chiude in settima posizione a 10 secondi dalla vetta.

Il migliore degli italiani è Romano Fenati, autore di una gara altalenante, chiusa in 13esima posizione. 15esimo Niccolò Antonelli, 20esimo Matteo Ferrari, 26esimo Alessandro Tonucci e 30esimo Bagnaia a un giro.


Moto3 Cronaca di gara


- Tutto pronto per il gran premio del Sachsenring classe Moto3. Nel Warm up lap Alexis Masbou accusa un problema tecnico alla moto. Per lui gara già conclusa.

- Partenza valida, passa primo Rins, con Folger che arriva immediatamente lungo. Buona partenza anche di Vinales e Miller. Fenati è settimo.

- attacco alla discesa di Miller che sorpassa Vinales per la terza posizione.

- Finito il primo giro con Rins davanti a Salom, Miller e Vinales. Più staccati Folger, Marquez e Romano fenati. Il ritmo sembra già concitato.

- 26 giri al termine: Miller scatenato, alla prima staccata resiste su Vinales che aveva appena fatto il giro più veloce in gara, e passa contemporaneamente Salom. In tutta questa situazione ne approfitta un poco Rins che allunga un poco. E' lotta aperta tra Miller e Vinales che ritorna secondo al discesone e allunga di motore.

- 24 giri al termine: la situazione degli italiani vede Romano Fenati in lotta con Miguel Oliveira in nona posizione, e Lorenzo Baldassarri in 12esima piazza davanti a Sissis. Più avanti Miller viene ripreso e sorpassato sia da Luis Salom - 1'27.183 per lui nel passaggio precedente - sia da Maverick Vinales.

-22 giri al termine: Vinales continua la sua tattica d'attacco e supera Salom alla prima staccata. Fenati nel frattempo scende in 11esima posizione.

La situazione dopo 5 giri: Rins in prima posizione con un vantaggio di 317 millesimi su Salom e Vinales. Miller, primo pilota FTR Honda, è quarto leggermente staccato a 7 decimi. Alex Marquez prova a ricongungersi al gruppo di testa, ma è a 1.8 secondi dalla vetta.

La situazione sembra la classica di moto3: Rins fa l'andatura, Vinales prova a star davanti a Salom, e quest'ultimo si tiene e si difende. Chiave di lettura sarà se le scaramucce tra i due continueranno in favore di Rins o come ad Assen lo recupereranno a fine gara

-19 giri al termine: caduta per Lorenzo Baldassarri. Il pilota del team Gresini era 13esimo. Intanto Romano Fenati gira lento sul passo del minuto e 29. Il gruppo di testa gira sul passo del minuto e 27.6-7.

- 18 giri al termine: Dopo l'exploit iniziale, le FTR Honda sembrano arrancare un poco. Lo stesso Jack Miller è sceso in sesta posizione in lotta ora con la Mahindra di Oliveira

-15 giri al termine: in testa, Rins è stato ripreso da Vinales e Salom. Secondo e terzo stanno ora braccando. Una pressione che ha portato Rins all'errore (voluto), alla prima curva per far passare Vinales in testa. Ora Vinales fa l'andatura, e Salom sembra essersi messo nella sua posizione preferita, in attesa in terza posizione.

-14 giri al termine: Rins passa immediatamente Vinales. Evidentemente ha voluto studiare per un giro Vinales e capire se ne aveva di più in termini di ritmo. Evidente come i piloti in vetta si stiano studiando: con Vinales avanti il ritmo è salito in 1'29.0.

-13 giri al termine: Rins tornato in testa sembra voler dare un altro "strappo" e staccare gli avversari. Intanto Fenati è rimasto imbottigliato in un gruppo che vede una lotta per la nona pizza con Kornfeil, Iwema, Sissis, Vinales I. e lo stesso pilota del team Italia

- 10 giri al termine: Salom rimane in terza posizione guardingo, ma gira due decimi più forte dei di Rins e Vinales, ricongiungendosi.

- 9 giri al termine: Vinales davanti a Rins, i due hanno girato un secondo peggio del giro precedente, ma il portacolori del team Calvo prova l'ennesimo strappo su Rins e Salom. La gara è decisamente tattica. Nel secondo gruppo, Alex Marquez, Miguel Oliveira, Efren Vazquez sono in lotta per la quarta posizione.

- 8 giri al termine: Al momento il più veloce in pista è Romano Fenati che gira sull'1'28.4. Il pilota del team Italia potrebbe arrivare nono.

- 7 giri al termine: Rins continua a far l'andatura su Vinales e Salom. Alternano giri più veloci sul '28.0, a giri un secondo più alto.

- 4 giri al termine: Il trio di testa gira sul passo del minuto e 28.0, Rins, alla prima curva arriva volutamente largo per far passare Vinales. Al discesone però Salom rompe gli indugi e entra cattivo su Vinales portandosi in testa.

- 3 giri al termine: Salom prova a tirare il gruppo, forzare per staccare gli altri due. La tattica del pilota Ajo KTM sembra buona perchè in mezzo giro ha già guadagnato mezzo secondo. Rins secondo contiene uno scatenato Vinales. 1'27.526 per Salom.

- 2 giri al termine: Rins prova a ricucire lo strappo, ma comunque non è ancora vicino a sufficienza per passare Salom. 324 millesimi tra i due.

- ultimo giro: Vinales rimane terzo dietro a Rins che arriva leggermente lungo alla prima staccata. Salom sembra mantenere un margine al T2. Si entra al discesone, Rins è attaccato e supera Salom di cattiveria. Uscito forte all'ultima curva Rins vince girando in 1'27.2, secondo Salom che sul traguardo rischia di essere passato anche da Vinales.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti