Tu sei qui

Moto2, Germania: Torres ancora protagonista

WU - Ottima seconda posizione per Corsi davanti Espargaro

La mattinata di domenica del Sachsenring conferma Jordi Torres come protagonista del fine settimana in attesa della gara. Lo spagnolo portacolori del team Aspar, ha fatto registrare il miglior tempo in 1'24.929, crono inarrivabile per tutti, nonostante un'interruzione a due minuti dal termine ed una ripresa da "one-shot", con tutti i piloti in pista per un ultimo giro veloce.

Una bandiera rossa causata dal contatto spettacolare - ma fortunatamente senza grandi conseguenze - tra Randy Krummenacher e Alex Marinelarena, quando il primo ha tamponato il secondo proprio davanti alla linea del traguardo.

Seconda posizione per il nostro Simone Corsi e la sua Speed Up (+0.037) che precede un terzetto di Kalex capitanato da Pol Espargaro in terza piazza (+0.112), Scott Redding quarto (+0.267) dopo delle qualifiche un pò più travagliate, e Marcel Schrotter (+0.364).

Buona sesta posizione per Alex De Angelis, ieri sfortunato protagonista nelle qualifiche, rallentato da un problema di...bullone, svitatosi dall'asta di rinvio del cambio, ma stamattina staccato solo di 370 millesimi di secondo dalla vetta, e pronto a dar battaglia in un circuito che lo ha visto spesse volte protagonista.

In undicesima posizione il Pole-sitter di ieri, Xavier Simeon, autore anche di una caduta alla curva 8. Subito dietro il belga, ecco il nostro Mattia Pasini in 12esima piazza (+0.759). Come ormai da tradizione Moto2, distacchi molto ravvicinati al termine della sessione: 16 piloti in meno di un secondo, 28 in due secondi.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti