Tu sei qui

News Prodotto, Aprilia Tuono V4 R ABS, Naked da SBK

La scheda tecnica parla chiaro: 170 cavalli di potenza massima e 185 kg. Prezzo: 16.100 euro

Aprilia svela ufficialmente la nuova versione di quella che può esser considerata la Naked figlia della Superbike di Noale, la Tuono V4 R, arrivata alla sua ultima versione con ABS, ma non solo.

Una Superbike a manubrio alto: può sembrare un'esagerazione ma una volta vista la scheda tecnica, ci si accorge che tale aforisma non si discosta dalla realtà, con il motore V4 che sprigiona 170 cavalli. Non di sola potenza vive però la prestazione, ed in questo, ecco il nuovo pacchetto di sistemi aPRC, ancor più evoluto, di cui è dotata questa nuova versione della Tuono, oltre al sistema di ABS impostato su tre livelli. Un miglioramento che non ha inficiato però sul prezzo finale: 16.100 euro per portare a casa questa naked supersportiva.

Nuova la sella ed il setup standard delle sospensioni, rivisto per una maggior comodità sulla strada. A Noale si sono accorti che, a fronte di grandi performance, forse quello che mancava di più era il comfort nella guida stradale, considerando come stiamo parlando sì di una moto sfruttabile e godibile al massimo in pista, ma comunque pensata anche e sopratutto per spostamenti giornalieri e quotidiani. Cambia quindi anche l'ergonomia, con un nuovo serbatoio dalla capienza pari a 18,5 litri, con i fianchi rivisti nelle forme. Per il resto, parliamo sempre del classico e ottimo telaio doppio trave con elementi fusi e stampati in alluminio spazzolato, che avvolge il V4 da 65 gradi in bella mostra. Identico anche il forcellone posteriore, mentre alla voce sospensioni, ecco una nuova forcella Sachs a steli rovesciati da 43mm regolabile nell'idraulica in compressione ed estensione, oltre ai registri di precarico delle molle. Al posteriore, ecco un mono Sachs con serbatoio separato con regolazione in estensione e compressione, oltre che registrazione del precarico della molla.

Più di ogni altra evoluzione comunque, preme sottolineare gli aggiornamenti del già eccellente sistema aPRC, che aveva debuttato già sulla RSV4 Factory ABS e sulla versione R ABS ad inizio anno. Un pacchetto questo, derivante dalla tecnologia utilizzata nel campionato mondiale Superbike, unico in grado di prevedere le funzioni di autocalibrazione della circonferenza degli pneumatici e del controllo dell'impennata. Un sistema totalmente integrato, come abbiamo avuto modo di vedere in passato, con la gestione elettronica full Ride by Wire multimappa del V4.

Il nuovo aPRC di Tuono V4 R ABS comprende:

- aTC: Aprilia Traction Control, il controllo di trazione regolabile in corsa, senza chiudere il gas, su 8 livelli grazie ad un pratico joystick sul semimanubrio sinistro, guadagna logiche d’intervento ancora più performanti e affinate. Ora la percentuale di slittamento ammesso differisce anche in funzione della velocità in curva: il comportamento del sistema è più omogeneo e garantisce elevato sostegno nei curvoni alle alte velocità senza penalizzare la trazione nell’uscita dalle curve lente;

- aWC: Aprilia Wheelie Control, il sistema di controllo di impennata, regolabile su 3 livelli, è stato ricalibrato per essere ancora più sportivo in mappa 1, pur garantendo nelle forti accelerazioni un sollevamento e un successivo appoggio del pneumatico anteriore a terra più dolce;

- aLC: Aprilia Launch Control, il sistema di asservimento alla partenza per esclusivo uso pista, regolabile su 3 livelli;

- aQS: Aprilia Quick Shift, il cambio elettronico, per cambiate rapidissime senza chiudere il gas e senza usare la frizione.

Oltre all’aPRC di seconda generazione, la nuova versione della Tuono V4 R, la cui sigla ora vede anche l'aggiunta dell'ABS, adotta il sistema di antibloccaggio delle ruote studiato per garantire la massima sicurezza su strada, senza nulla togliere alle performance in circuito. L’unità è la 9MP, sviluppata in collaborazione con Bosch, costituisce il massimo della raffinatezza e della tecnologia disponibile. Un sistema che pesa solo 2 kg, e che adotta una strategia d’intervento chiamata RLM (Rear wheel Lift-up Mitigation) che limita il sollevamento della ruota posteriore nelle frenate più decise. Inoltre è disinseribile e regolabile su tre livelli d’azione:

- Livello 1 Track: è dedicato alla pista, ma rimane pur sempre omologato per l’uso stradale. Agisce su entrambe le ruote e garantisce la massima prestazione possibile, anche nelle frenate più intense a qualsiasi velocità. Non toglie nulla al piacere e alla performance nella guida “al limite”. Con questa strategia l’RLM è disattivato.

- Livello 2 Sport: è dedicato alla guida sportiva su strada, agisce su entrambe le ruote ed è combinato con il sistema di antiribaltamento RLM il cui intervento è progressivo in base alla velocità del veicolo.

- Livello 3 Rain: è dedicato alla guida su fondo con scarsa aderenza, agisce su entrambe le ruote ed è abbinato all’avanzato sistema di antiribaltamento.

Come oramai ci ha insegnato Aprilia, ogni mappatura dell’ABS può essere combinata con una qualsiasi delle tre mappe del motore (Track, Sport, Road), per permettere la migliore combinazione possibile che ognuno vuole avere a disposizione. La Tuono V4 R ABS conseguentemente mostra un nuovo impianto frenante anteriore con inedite pinze monoblocco ad attacco radiale Brembo M432 e dischi in acciaio da 320 mm con piste frenanti di altezza ridotta e foratura asimmetrica che hanno permesso di rendere la potenza frenante più modulabile. Il motore di Tuono V4 R ABS, al pari di quello di RSV4 ABS MY 13, è stato aggiornato e migliorato, ponendo particolare attenzione alla riduzione degli attriti interni e alla ventilazione dei carter. Aumentano sia la potenza massima sia la coppia massima erogate, che ora si attestano a 170 CV a 11.500 giri/min e 111,5 Nm a 9.500 giri/min, anche per merito di un impianto di scarico ridisegnato e della gestione elettronica affinata. Le tre mappature (Track, Sport e Road), sono state accordate alle nuove caratteristiche di potenza e coppia del V4, in modo da ottenere un’erogazione ancora più piena e corposa a qualsiasi regime di rotazione.

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti