Tu sei qui

Imola, test SBK: Rea beffa Giugliano

Il romano segna il miglior passo e precede le Aprilia ufficiali. Checa 13º a + 2.3''

La Superbike ha chiuso ufficialmente i battenti ad Imola con un asseconda sessione di prove. Già il più veloce al mattino, Jonathan Rea su Honda ha beffato negli ultimi minuti Davide Giugliano, fin lì l'unico in grado di abbattere il muro dell'1'47, con un 1'46.625 che conferma i passi avanti fatti in termini di posizione in sella ed elettronica.

Secondo crono appunto per il pilota del team Althea, al lavoro su piccole modifiche all'anteriore per migliorare la propria confidenza sulla RSV4. Il romano ha mostrato il passo migliore, fermando il cronometro su 1'49.908, confermando la propria intesa con il circuito sulle rive del Santerno. Rimane solo l'amaro in bocca per la scivolata all'inizio di Gara 2, perché il secondo podio consecutivo era alla portata.

"Sono riuscito a girare con un buon passo – ha detto GiuglianoHo fatto buoni tempi anche con gomme usate, cosa che mi da fiducia in vista delle prossime gare".

Alle sue spalle, staccato di sette decimi, ha chiuso Sylvain Guintoli. Il francese, alle prese con prove principalmente di elettronica (freno motore), ha tolto un decimo rispetto alla prima sessione precedendo il compagno Laverty (di un secondo più veloce rispetto al mattino).

Chiude la Top 5 Fabrizio davanti a Melandri, che ha lavorato su geometrie e rigidezze dell'anteriore per addolcire il comportamento della sua BMW senza però trovare le migliore sperate.

"Al momento patiamo nei cambi di direzione con moto frenata – ha detto il ravennate – È instabile, pesante, ma questa pista ne esagera anche i difetti. A Mosca posso riscattarmi".

In maggiore difficoltà versa invece la Ducati. Badovini, ancora una volta il più veloce sulla Panigale, ha chiuso con l'ottavo tempo, a 1.2''. Giornata amara per Checa, che ha limato quattro decimi rispetto al mattino accusando però 2.3'' di ritardo e girando a lungo in linea con i tempi di Neukirchner. Lo spagnolo tenterà miglior fortuna a Misano per due giorni a partire da mercoledì.

I tempi:


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti