Tu sei qui

Rossi: voglio 'invecchiare' in MotoGP

Vale punta al record di Bayliss, vincitore a 37 anni. "Non penso più alle critiche"

Il ricordo di Assen rimarrà nella mente di Valentino Rossi per molto tempo, perché la vittoria di sabato è stato uno di quei momenti magici che capitano poche volte in una carriera. Vincere non è mai facile, ma tornare a farlo dopo due anni e mezzo difficili, contro avversari molto più giovani, quando ormai i dubbi sembravano superare le certezze, è qualcosa di speciale. Nulla succede mai per caso e il destino, che aveva fermato a 46 le vittorie del Dottore sulla Yamaha, lo ha fatto aspettare per 46 GP prima di riportarlo sul gradino più alto del podio. “Speriamo solo di non doverne aspettare ancora altrettanti prima di vincere di nuovo” ha scherzato Vale ai microfoni di Sportmediaset XXL (per vedere il video dell’intervista clicca QUI).

Chi si aspettava un Rossi in pensione, o in SBK, già a fine anno dovrà rivedere le sue convinzioni. Perché il pesarese rilancia: “mi piacerebbe cercare di diventare il più vecchio pilota vincere in una gara in MotoGP” ha affermato. Quindi di ritirarsi non ci pensa proprio, perché a 34 anni suonati è ancora un giovincello per quel record. Perché Troy Bayliss, il primatista, trionfò a Valencia sulla Ducati nel 2006 a 37 anni e 213 giorni. Se invece si considera la classe regina, il record è probabilmente imbattibile: il britannico Fergus Anderson, su Moto Guzzi, nel 1953 vinse il GP di Spagna della 500 a 44 anni e 237 giorni.

Per adesso il pensiero non corre così avanti, ma alle prossime gare perché “se con Ducati bisognava vivere di momenti fortunati, come la pioggia a Le Mans o i test pre-gara a Misano, ad Assen ho fatto un vero passo avanti” ha sottolineato. Godersi il momento è la priorità, senza pensare troppo alle critiche di chi lo dava per finito. “Quando i risultati non vengono dispiace anche a me – ha detto - ma quando le cose vanno bene non voglio pensare a chi mi criticava. Quando si è contenti bisogna concentrarsi solo sulle cose positive”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti