Tu sei qui

MotoGP, Warm Up: Lorenzo eroico, Rossi primo

MotoGP: Valentino Rossi il migliore del mattino, un millesimo meglio di Marquez

Inutile negarlo: il Warm up della Motogp ad Assen ha avuto un unico grande protagonista, al di là dei tempi, delle prove. Stiamo parlando di Jorge Lorenzo, salito in sella dopo l'ok dei medici ricevuto in seguito all'operazione alla clavicola a cui si è sottoposto dopo la caduta nelle secondo prove libere del venerdi.

Dopo i primissimi giri guardinghi, il maiorchino ha inanellato undici giri, migliorandosi sempre di più e sfornando anche qualche "casco rosso" durante questa sessione. Sotto la bandiera a scacchi ha chiuso con l'ottavo riferimento cronometrico a 714 millesimi di secondo dalla vetta, ma è indubbio lo stoicismo del campione del mondo, in attesa della gara. Una vetta ad appannaggio sempre dei tre Diapason, con il miglior tempo stampato da Valentino Rossi in 1'35.803, un solo millesimo di secondo meglio di Marc Marquez, altro infortunato del fine settimana. A completare il podio virtuale della mattinata ci ha pensato Cal Crutchlow, con il riferimento cronometrico di 1'35.836, a soli 33 millesimi dalla testa.

Quarta posizione per Daniel Pedrosa (+0.491), che precede Stefan Bradl (+0.547) e la prima delle CRT, la ART di Aleix Espargaro, che chiude ottimo sesto a 576 millesimi dalla vetta, davanti alla prima Ducati, quella di Nicky Hayden, settimo. Male ancora Andrea Dovizioso, dodicesimo (+1.191), preceduto dalla ART di Randy De Puniet.


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti