Tu sei qui

News Prodotto, CIV: grave incidente per Alessia Polita

UPDATED Ha perso il controllo della sua Yamaha R6 a Misano durante le prove ufficiali

Questa mattina, in avvio della seconda sessione di prove ufficiali della categoria Stock 600 nell’ambito del CIV a Misano, intorno alle ore 9.00, la pilota Alessia Polita è stata protagonista di un grave incidente.

Alessia Polita non ha avuto contatti con altri piloti ed ha perso il controllo della sua Yamaha R6 alla curva 16, l’ultima prima del rettilineo finale, prima di impostare la traiettoria.

Immediatamente soccorsa dal personale medico in pista, Alessia Polita è stata trasportata al Medical Center del circuito e, verificate le gravi condizioni, è stato deciso di trasferirla in elicottero al Trauma Center dell’Ospedale Bufalini di Cesena.

La prossima informazione riguarderà il bollettino medico che sarà diffuso non appena disponibile.

ULTIMORA - Alessia Polita è stata attualmente posta in coma farmacologico. Presenta varie fratture ma la più grave sembra essere quella alla colonna vertebrale, ed infatti Alessia non muoveva le gambe. Nelle prossime ore Alessia sarà sottoposta ad un intervento chirurgico per allentare la pressione sul midollo sperando che il danno non sia irreversibile, cosa possibile come è stato dimostrato dall'esito positivo di un incidente analogo occorso ad Hockenheim nel 1989 a Fabio Barchitta.

Ironia del destino l'incidente è avvenuto alla curva 16, la stessa in cui cadde il tre volte campione del mondo della 500, Wayne Rainey, rimanendo paralizzato. Allora il senso di marcia del circuito era però in senso orario.

Alessia, ha iniziato a correre nel 2001 ed è la sorella di Alex, che ha un anno in più ed è stato campione della Coppa FIM Superstock 1000 ed ha corso  per diverse stagioni nel Mondiale Superbike. Nel campionato femminil, oggi soppresso, Alessia ha vinto due volte il titolo italian. L'anno passato aveva ottenuto una wildcard per correre a Monza nel mondiale Supersport ma era caduta alla variante Ascari.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti