Tu sei qui

News Prodotto, Moto3, FP2: la guerra dei "cloni"

Montmeló: Viñales e Marquez al top, ma sono Isaac e Alex. Antonelli 7º

La seconda sessione di prove libere della Moto3 a Barcellona può essere archiviata come la rivincita dei parenti "meno illustri". In cima alla classifica dei tempi c'è un Viñales, ma Isaac, cugino del leader in campionato Maverick (terzo a + 0.134 ma rallentato dal traffico sul finale). Lo spagnolo, che peraltro ha portato in vetta una Honda-FTR interrompendo un lungo dominio KTM, ha staccato un 1'52.339 che gli ha consentito di scalzare dalla prima posizione provvisoria un altro nome conosciuto, Marquez, inteso come Alex, fratello di Marc, secondo a + 0.100.

Uno sguardo ai passaporti parla di uno stradominio spagnolo: con Rins, Salom e Vazquez alle spalle del terzetto di testa, i piloti iberici occupano di fatto le prime due file. Il migliore italiano è stato Niccolò Antonelli, settimo a + 0.697 ma ancora troppo lento nel lungo rettilineo d'arrivo (8 km/h in meno rispetto a Marquez) per rappresentare una minaccia senza scie.

Per ritrovare il tricolore bisogna scendere fino alla diciottesima posizione, dove Baldassarri (+ 1.498) ha preceduto per un decimo Tonucci. Ventitreesimo Fenati (+ 1.948), ventottesimo Ferrari (+ 2.595), trentunesimo Bagnaia (+ 3.599) con soli sette giri percorsi a causa di un problema tecnico.

Dopo le difficoltà fisiche evidenziate nel mattino, Jonas Folger ha deciso di non correre nel prosieguo del fine settimana per evitare di aggravare le condizioni del polso destro fratturato.

I tempi:

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti