Tu sei qui

SBK Warm Up: Tom Sykes pigliatutto

Laverty e Rea inseguono, Giugliano è 7°, solo 10° Melandri, 11° Checa

Tom Sykes non ha fallito neppure nel warm up, dopo la Superpole di ieri il britannico della Kawasaki ha lasciato tutti alle sue spalle anche negli ultimi 15 minuti di prove prima della gara. Tom ha girato a poco più di un decimo dal tempo di ieri, piazzando un 1’43”060 che gli ha consentito di lasciarsi alle spalle il connazionale Eugene Laverty. L’Aprilia è comunque vicina, meno di due decimi, come del resto la Honda. Jonathan Rea ha abbassato il tempo di ieri e ha guadagnato la terza posizione, davanti a Guintoli.

Quinto tempo per Loris Baz, sesto Chaz Davies, solo con qualche dolore dopo il volo di ieri e poi il primo degli italiani: Davide Giugliano, settimo a 0”835. Alle sue spalle, la Suzuki di Camier, mentre nono è Fabrizio, con un distacco comunque ancora inferiore al secondo rispetto a Sykes.

Solo 10° tempo per Marco Melandri (1’44”121) che si è concentrato soprattutto su delle prove sul consumo delle gomme in previsione della gara. Purtroppo il ravennate ha avuto molti problemi in questo senso questa mattina come ieri, con la sua BMW che sembra 'distruggere' gli pneumatici.  Undicesimo tempo per Carlos Checa con la prima delle Ducati, a 1”182, poi Haslam, Cluzel e Badovini 14°.

I TEMPI

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti