Tu sei qui

Nuovi esami per Marquez: tutto OK

Il dottor Mir: "solo una leggera infiammazione ai tendini della spalla. Al 100% per Barcellona"

Fidarsi è bene, ma non fidarsi è meglio. Dopo quattro cadute in tre giorni, Marc Marquez ha preferito questo pomeriggio recarsi a Barcellona nell’Ospedale Universitario Quiron Dexeus dove il dottor Xavier Mir lo ha sottoposto a esami più approfonditi. Una cautela comprensibile che ha confermato la microfrattura dell’omero e solo una leggera infiammazione ai tendini della spalla. Nulla di grave e che non impedirà al catalano di essere al 100% per il Gran Premio di casa fra due settimane.

Dopo i primi esami di Marc al Mugello, in cui è stata fatta una prima lastra, non eravamo del tutto convinti delle condizioni della sua spalla destra – ha spiegato il primario spagnolo - Oggi lo abbiamo sottoposto a un’altra radiografia più dettagliata che ha confermato che la lesione alla parte alta dell’omero è minima, appena una piccola fessura. Però, siccome un infortunio del genere può compromettere i tendini della spalla, abbiamo deciso di fare anche una ecografia Doppler. Abbiamo riscontrato una piccola infiammazione dei tendini, ma è un problema che può essere risolto con qualche giorno di fisioterapia. I progressi a 24 ore dall’incidente sono stati molto buoni. All’inizio aveva qualche difficoltà a sollevare il braccio, ma la situazione è già migliorata. Ora soffre solo ad alzarlo lateralmente, ma ancora una volta basterà un po’ di fisioterapia e sarà in piena forma per il Gp di Catalogna”.

Articoli che potrebbero interessarti