Tu sei qui

Crutchlow: il migliore degli 'altri'

BEST OF THE REST Hayden portabandiera Ducati, Fenati 7° in Moto3

Il Mugello nella prima giornata si è confermato una pista amica delle Yamaha. Non solo le due ufficiali sono davanti a tutti, ma a guardare loro le spalle c’è la M1 satellite di Cal Crutchlow che ha dimostrato ancora una volta il suo buono stato di forma. Anche Ducati può sorridere, se Dovizioso è stato limitato dalla caduta, Hayden ha raccolto nel migliore dei modi il testimone con un quarto posto e Miche Pirro si è piazzato nei primi dieci. Romano Fenati è il migliore dei nostri in Moto3, col settimo tempo.

E’ stato veramente un inizio di weekend positivo e sono felice di essere nei primi tre e così vicino ai migliori sul passo – dice Cal Crutchlow - Questa mattina è stato complicato girare con la pista umida, ma sono stato veloce anche con le gomme da bagnato. Nel pomeriggio lo stesso con le slick, ma sarà difficile battere Jorge e Valentino. Lorenzo è velocissimo qui e Rossi ha delle motivazioni speciali nella gara di casa. Sono nuovamente il  migliore degli ‘altri’, ed è un buon segno, inoltre abbiamo alcune idee per migliorare la moto. Non ho ancora completa fiducia in alcune curve e domani potrebbe essere difficile se pioverà, ma arrivo da un secondo posto sul bagnato e sono ottimista”.

Nicky HaydenUgualmente soddisfatto Nicky Hayden: “oggi le condizioni erano davvero difficili, soprattutto nel primo turno. Sembrava che potesse piovere forte anche nel pomeriggio, ed è stato importante arrivare fra i primi dieci in vista delle qualifiche di domani. Alla fine la quarta posizione è abbastanza soddisfacente ma il gap tra noi e i primi è ancora importante. Mi aspettavo di trovare un feeling migliore con la moto, soprattutto nella trazione in curva. Forse il motivo è che la pista non era abbastanza ‘gommata’ dopo la pioggia di questi giorni, ma il problema è uguale per tutti. Vedremo come sarà il meteo domani perché ogni giro sulla pista asciutta è fondamentale”.

Ha saputo sfruttare al meglio la sua wild card Michele Pirro. “E’ stata una giornata abbastanza positiva – dice - Questa mattina con le gomme rain eravamo molto competitivi, infatti sono riuscito a piazzarmi al secondo posto. Nel pomeriggio il tracciato era asciutto e ho fatto quasi tutto il turno nei primi sei. Quando abbiamo messo le gomme nuove ho avuto un po’ di difficoltà con i freni anteriori e non sono riuscito a fare un tempo migliore, che però era alla nostra portata. Comunque stiamo raccogliendo tanti dati importanti per lo sviluppo e domani spero di migliorare il passo e di riuscire a fare un ulteriore passo avanti”.

Cauto ottimismo per Romano Fenati: "il primo giorno di prove è stato positivo, siamo contenti di come sono andate le cose in questi primi due turni di prove libere. Domani proveremo ancora qualche novità sulla moto e puntiamo a fare una ottima qualifica per partire davanti. Domenica poi penseremo a dare il massimo in gara".

Articoli che potrebbero interessarti