Tu sei qui

News Prodotto, Mugello: Rossi e Lorenzo vs. le Honda

Marquez continua a riscrivere record, Pedrosa e Lorenzo vicini a Schwantz

La MotoGP è pronta a calcare i saliscendi del Mugello, uno degli appuntamenti più iconici del calendario del motomondiale. Dopo un inizio di stagione solido ma non entusiasmante quanto quello del suo compagno di squadra, Dani Pedrosa ha ripreso le chiavi del box HRC aggiudicandosi due vittorie consecutive che lo hanno proiettato in testa alla classifica.

Nella lista delle vittorie in classe regina, il trionfo di Le Mans ha consentito a Pedrosa di affiancare il rivale storico Jorge Lorenzo a quota 24, alla pari con Wayne Rainey. Un successo in più ed uno dei due spagnoli potrà eguagliare il record di Kevin Schwantz, mentre per scalare un'altra posizione e raggiungere Lawson (31) bisognerà attendere ancora un po'.

L'impaziente (nel miglior senso possibile) è però Marc Marquez che, complice anche quella che attualmente sembra una superiorità tecnica da parte di Honda, si è rivelato il rivale più ostico per Pedrosa, dal quale lo separano soli sei punti. Il tracciato toscano ha un significato particolare per l'enfant prodige, che vi colse la prima vittoria in carriera in 125. Nei 50 GP successivi, lo spagnolo ha raccolto statistiche da alieno: 27 vittorie (54%), 39 podi (78%) e 26 pole position (52%). Il suo esordio in classe regina è il migliore di sempre a pari merito con quello di Max Biaggi nel 1998. Il romano aveva però ben più esperienza dalla sua parte, e Marquez ha già dimostrato di potersela giocare ad armi pari con i primi della classe.

Il grande assente fin qui è stato Valentino Rossi, sempre giù dal podio dopo la rimonta entusiasmante in Qatar, e spesso più lento del pilota satellite Cal Crutchlow (ormai indiscutibilmente "best of the rest", e forse anche qualcosa di più). Il "Dottore" detiene comunque il record assoluto di vittorie al Mugello, con nove trionfi in carriera di cui sette consecutivi in classe regina (2002 – 2008), e non può essere escluso dalla lista dei favoriti.

Voi che ne pensate? Lasciate i vostri pronostici QUI!

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti