Tu sei qui

News Prodotto, WSS: Baldolini al posto di Tamburini

Cambio di pilota sulla Suzuki-Suriano. Lombardi (Pata by Martini) si ferma

Nella Supersport impegnata a Donington (GBR) nel quinto round stagionale, c’è una sorpresa relativa ad uno dei due portacolori Suriano: al fianco del sudafricano Mathew Scholtz, infatti, non ci sarà più Roberto Tamburini (risolto il contratto in modo consensuale tra team e pilota) ma il ventottenne romagnolo Alex Baldolini.

Già alfiere del Suriano Racing Team (nel 2012, per lui, settimo posto in campionato e podio iridato a Misano), il talento di Cesena è pronto a far di nuovo parte della compagine laziale e a debuttare ufficialmente sulla Suzuki GSX-R (dopo il test effettuato a Vallelunga alla fine del 2012) sul circuito inglese, che lo scorso anno lo vide chiudere a ridosso della top ten.

“Sono felicissimo di tornare nel team di Ninetto - ha detto Alex Baldolini - e sono ansioso di tornare in sella GSX-R dopo la positiva esperienza avuta nel trofeo di Natale a Vallelunga. Purtroppo la stagione non è iniziata nel migliore dei modi per me, ma sono convinto che con l’aiuto di Ninetto e di tutto il suo team torneremo nelle posizioni che ci spettano. Ho visto il grande lavoro svolto dalla squadra, che dopo solo quattro gare con una moto completamente nuova ha migliorato in maniera strabiliante”.

Partirà con il morale alto anche il suo compagno di squadra, Mathew Scholtz, che a Monza, in occasione dell’ultimo round mondiale, ha chiuso ottimo dodicesimo a pochi secondi di distacco dal gruppo che ha lottato per la settima piazza.

“Siamo pronti per un fine settimana impegnativo, perché la nostra squadra sarà impegnata su più fronti in due piste diverse (Donington e Vallelunga). - ha detto Antonio “Ninetto” Suriano, Team Manager - Oltre a Scholtz, in Supersport ci sarà Alex Baldolini: un pilota che conosciamo molto bene perché è stato nostro alfiere lo scorso anno e sul quale riponiamo molta fiducia perché sappiamo qual è il suo potenziale. Scholtz sta lavorando molto bene, cresce gara dopo gara ed è sempre più a suo agio sulla Suzuki, quindi il nostro morale è alto”.

SI FERMA LOMBARDI - Ha, invece, deciso di prendersi un pausa di riflessione Bernardino "Dino" Lombardi, il pilota del team Pata by Martini. "Ho ancora voglia di correre in moto - ha dichiarato il ventiduenne di Benevento - ma questi ultimi anni sono stati un periodo davvero difficile. Adesso voglio staccare per un attimo, concentrarmi nella formazione professionale e nel lavoro, per ritrovare nuovi stimoli e un pizzico di serenità".

Dino con il terzo posto nell'Europeo STK 600 del 2010 e la vittoria nell'italiano STK 600 del 2011 sembrava destinato a ottenere grandi soddisfazioni dal motociclismo che, invece, hanno faticato ad arrivare. Ora lo stop, auguriamoci temporaneo per lui.

A Donington correrà il solo Massimo Roccoli per i colori della scuderia di Claudio Quintarelli.


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti