Tu sei qui

Pedrosa-Marquez: coppia di meraviglie

Dani: "finalmente primo a Le Mans". Marc: "un podio che vale una vittoria"

Pedrosa e Marquez sono la coppia delle meraviglie: il primo è l’unico al momento a essere riuscito a vincere due gare in questo inizio di stagione, il secondo il solo a essere sempre salito sul podio. Entrambi guidano la miglior moto del momento, il che non sminuisce di una virgola il loro valore. Perché, come dice Nakamoto, quando si vince per metà è merito del mezzo, per metà del pilota. Il veterano ha dimostrato, se ancora ce ne fosse bisogno, di non temere più né acqua né bagarre, il debuttante di imparare alla svelta, anche a domare 250 CV sull’acqua.

E’ stata una gara lunga – il racconto di Dani PedrosaSono stato per tutto il tempo molto concentrato dopo avere perso posizioni in partenza, la moto ha slittato allo stacco. Poi ho fatto una bella battaglia con Dovizioso, mi ha sorpreso mi è stato vicino per tanto tempo".

"La cosa più bella è, ancora di più di essere in testa al campionato, essere riuscito a vincere a Le Mans. Il mio risultato migliore in MotoGP era stato un terzo posto, ho sempre faticato con queste basse temperature. Era da tanto che volevo riuscirci a trionfare e finalmente il momento è arrivato”.

Se possibile, Marc Marquez è ancora più felice del compagno di squadra: “questo podio conquista nella mia gara sul bagnato in MotoGP vale come una vittoria – dice – In partenza non è andata bene, avevo provato nel warm up ma la moto aveva slittato nel primo stacco. Abbiamo fatto qualche modifica, nella prima parte è andata meglio ma ha slittato dopo. Nei primi giri non trovavo confidenza, rischiavo di cadere a ogni curva e non avrei mai pensato di salire dal podio partendo da così lontano".

"L’unico peccato è che la gara è stata troppo corta, con qualche giro in più avrei potuto guadagnare un’altra posizione. Non mi importa troppo non essere più primo in campionato, adesso penso solo alle gare del Mugello e Barcellona. Sono due tracciati difficili, vedremo quale sarà la situazione dopo il GP spagnolo”.

Articoli che potrebbero interessarti