Tu sei qui

News Prodotto, Moto3: Rins prima della pioggia

FP2: Folger e Salom dietro lo spagnolo. Gli italiani in un trittico dall'ottavo al decimo posto.

Secondo turno di prove libere per la Moto3 sul circuito di Le Mans. Protagonista il tempo incerto e alcune gocce di pioggia che hanno fatto capolino portando ad alcune cadute, tra cui quella di Maverick Vinales, quarto a fine turno, e di Efren Vasquez, trasportato in clinica mobile per una sospetta frattura della clavicola.

Al termine della sessione, il miglior riferimento cronometrico è quello di Alex Rins, in 1'44.147, staccando di appena sei millesimi l'alfiere del team Aspar Jonas Folger. Sul podio virtuale sale Luis Salom, con un crono di 1'44.678 (+0.531) ed il già citato Vinales, che accusa un ritardo di 676 millesimi di secondo. Un poker tutto spagnolo, come oramai siamo abituati, ma anche "made in KTM": cinque esemplari nei primi sei posti, con il solo Danny Webb su Suter Honda ad intromettersi al quinto posto.

Capitolo italiani: Alessandro Tonucci è il migliore dei nostri, con l'ottavo tempo, ad 1.196 secondi dalla vetta, seguito da Niccolò Antonelli (+ 1.253) e da Romano Fenati (+ 1.262), leggermente attardato per quanto concerne il riferimento ultimo, ma fiducioso - come riportato dallo stesso pilota di Ascoli Piceno - per quanto concerne il passo gara.

Da segnalare poi il dodicesimo posto di Isaac Vinales, cugino del più blasonato Marc, con un ritardo di 1.841 dalla vetta. Gli altri italiani: Lorenzo Baldassarri è ventunesimo (+ 2.263), Matteo Ferrari ventiduesimo (+2.463), mentre Francesco Bagnaia chiude solo in trentaduesima posizione con un ritardo di 3.386 secondi dal tempo di Alex Rins.

UPDATE: week-end finito per Efren Vasquez. La diagnosi dopo la sua caduta durante questo turno di prove libere conferma la ri-frattura alla clavicola. Il pilota dovrà essere operato per farsi asportare la placca già presente per farsi inserire una nuova placca più grande.


Di seguito i tempi:

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti