Tu sei qui

News Prodotto, Lorenzo e Pedrosa a caccia Rainey

Le Mans: riuscirà Rossi ad interrompere la striscia di 9 vittorie spagnole?

Mancano meno di 48 ore allo sbarco della MotoGP a Le Mans, teatro del quarto GP della stagione. In testa al campionato, Marc Marquez precede rispettivamente di tre e quattro punti Dani Pedrosa e Jorge Lorenzo. Non male per un rookie, anche se già Lorenzo nel 2008 aveva totalizzato lo stesso numero di punti (61) nelle prime tre gare e pure Biaggi nel 1998 ne raccolse solo quattro in meno (57). In caso di podio, l'enfant prodige di Honda realizzerebbe però l'ennesimo primato in solitaria.

Ad ostacolarlo sarà innanzitutto Lorenzo, chiamato ad una risposta in pista dopo il duello perso all'ultima curva a Jerez e le polemiche successive. Il maiorchino, tra l'altro, può eguagliare Wayne Rainey (64) per numero di podi in carriera. Tuttavia, c'è da aspettarsi che punti ai 25 punti, specialmente dopo l'assolo dello scorso anno sotto la pioggia, che dovrebbe accompagnare i piloti per quasi tutto il fine settimana.

Fresco della prima vittoria del 2013 in Spagna, anche Pedrosa punta al bottino pieno nonostante non abbia mai vinto a Le Mans in classe regina. In caso di successo, lo spagnolo, già settimo ogni epoca per numero di vittorie (46), eguaglierebbe Rainey per numero di "ori" in classe regina (24) scrivendo peraltro un'altra pagina di storia per la Honda: solo Doohan (54) ha più vittorie dello spagnolo con la moto di Tokyo. Se invece dovesse "accontentarsi" di un podio, si potrebbe consolare diventando il terzo pilota nella storia dopo Rossi e Capirossi a superare il traguardo dei 3.000 punti in carriera.

È atteso al varco Valentino Rossi, dopo un inizio di stagione più complicato del previsto. Dopo tre gare, il gradino del podio più alto è sempre stato occupato da un pilota spagnolo. Riuscirà il "Dottore" a far suonare l'inno di Mameli in Francia? Lasciate i vostri commenti QUI!


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti