Tu sei qui

News Prodotto, Nessun allarme, la SBK resta a Monza

Trattative inesistenti, il contratto attuale è valido fino al 2014, ma l'omologazione no

Devono ancora svolgersi le gare della SBK domani che già a Monza si parla dell'anno prossimo. Radio paddock dava la Dorna, nuova organizzatrice del campionato, contraria al proseguimento del round italiano ma alcuni quotidiani locali avevano dato in mattinata la notizia di una trattativa conclusa positivamente con la nuova dirigenza del circuito.

Trattativa che in realtà non c'è stata, perché il contratto siglato tra il campionato delle derivate di serie ed il tracciato è valido fino al 2014 e la Dorna storicamente non è propensa a stracciare accordi a meno che non si verifichino situazioni straordinarie. Gli emissari spagnoli si sono limitati a raccogliere i pareri delle squadre partecipanti.

Il pubblico italiano, già privato del round di Misano quest'anno, può dunque dormire sonni tranquilli. Almeno per ora. Il condizionale è d'obbligo perché l'omologazione dello storico tracciato scadrà alla fine dell'anno. Quello che sulla carta non può fare la Dorna potrebbe farlo la FIM...per suo conto.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti