Tu sei qui

SBK: Le Aprilia contro Sykes

Tom miglior tempo in Superpole davanti a Laverty e Guintoli. Melandri 5°

Anche se in apparenza non tiene molto ai record che insegue, Tom Sykes ha conquistato la terza Superpole della stagione e la sua quattordicesima in carriera.

Contro di lui hanno lottato soprattutto le due Aprilia di Laverty e Guintoli che domani partiranno in prima fila, posizione decisamente favorevole.

La Honda che sembrava poco favorita su questo circuito si è, invece, piazzata in seconda fila insieme a Melandri - che ha contenuto i danni in una Superpole per lui movimentata - e Giugliano.

SUPERPOLE 1: MELANDRI PER UN SOFFIO - Colpo di scena nei primissimi secondi della sessione quando la BMW di Melandri viene smontata ai box e - off limits dagli occhi indiscreti - viene effettuato un intervento d'emergenza che si conclude quasi dieci minuti dopo quando Marco riesce ad entrare in pista e dopo una sola tornata di lancio, nonostante molti "sbacchettamenti", stabilisce il settino tempo che gli consente di passare alla tornata successiva.

Intanto davanti le Aprilia sono al comando con Sylvain Guintoli (1'42"019) ed Eugene Laverty (1'42"199) mentre un'altra RSV4 è quarta con Davide Giugliano (1'42"399). Tra le moto italiane si è inserito Tom Sykes (terzo) con la Kawasaki. Chaz Davies stacca il quinto tempo.

SBK SuperpoleFuori dalla seconda fase rimangono Neukirchner (Ducati), Lai e Sandi (entrambi su Kawasaki) che partiranno dalla quinta fila.

SUPERPOLE 2: LO SPECIALISTA SYKES DAVANTI ALLA SUZUKI - Non c'è voluto molto perché arrivasse la risposta di Tom Sykes (1'41"685) che rifila tre decimi a Jules Cluzel che con un giro finale strepitoso porta la Suzuki in seconda posizione (1'41"936). Alle loro spalle le due Aprilia ufficiali di Guintoli (1'41"940) e Laverty (1'41"956) alle quali si aggiunge quella privata di Giugliano (1'42"106).

Melandri si ferma all'ottavo posto alle spalle di Rea e Davies. Vengono esclusi dalla fase finale Michel Fabrizio - "bruciato" dal giro di Cluzel -, Loris Baz e Ayrton Badovini: quarta fila per loro.

SUPERPOLE 3: KAWASAKI E APRILIA IN PRIMA FILA - Dopo essersi nascosto un po' nelle prove, Tom Sykes decide di rompere subito gli indugi e stabilisce il miglior tempo (1'41"223) che gli vale la Superpole. Laverty gli è vicino (1'41"301) mentre Guintoli negli ultimi secondi scavalca tutti e si porta in terza posizione (1'41"542) completando la prima fila.

Jonathan Rea è quarto davanti a Marco Melandri e Davide Giugliano (tutti in seconda fila). Cluzel - al quale è stata rubata la tuta prima della Superpole -, Camier e Davies compongono, invece, la terza linea.

Articoli che potrebbero interessarti