Tu sei qui

Marquez: nei test meglio che in gara

Marc più veloce delle qualifiche. Pedrosa (4°): "niente da provare, voglio più trazione"

Dopo le due doppiette nelle ultime due gare, la Honda ha potuto lavorare con la massima tranquillità a Jerez nei test odierni. Marc Marquez non si è comunque risparmiato, facendo segnare il miglior tempo (1’38”824) e abbassando di quasi un decimo e mezzo il suo crono nelle qualifiche. L’esordiente si è impegnato soprattutto a risolvere i problemi all’anteriore che aveva riscontrato nel weekend di gara, provando diversi setup, oltre a differenti regolazioni di elettronica e sospensioni.

E’ stato un giorno di test molto positivo – ha commentato soddisfatto Marc – Siamo partiti dalla base di ieri per concentrarci su alcuni problemi sorti in gara e cercare di risolverli velocemente. Ho provato qualche nuovo setting alla forcella, al monoammortizzatore e all’elettronica. Alcune cose hanno funzionato meglio di altre, ma l’importante è che sono riuscito a essere costante, che è uno dei problemi in MotoGP. Speriamo che il lavoro di oggi ci aiuti nelle prossime gare”.

Dani Pedrosa ha chiuso al quarto posto in classifica, a un decimo e mezzo dal compagno di squadra, facendo segnare il suo miglior tempo nel 4° dei 56 giri percorsi. Anche per lui lavori su ciclistica ed elettronica con l’obiettivo di prepararsi al meglio al Gran Premio di Le Mans.

In generale sono soddisfatto – ha detto – Abbiamo lavorato su vari aspetti del setup per trovare un po’ più di grip al posteriore e in uscita dalle curve. Alcune soluzioni hanno funzionato, altre hanno bisogno di essere ancora migliorate. Abbiamo anche provato qualche modifica ad elettronica e sospensioni, ma non avevamo nessun nuovo particolare importante da provare. E’ stata sicuramente un’ottima preparazione in vista della prossima gara”.


Articoli che potrebbero interessarti