Tu sei qui

Pirro al posto di Spies a Le Mans

Il texano non riuscirà a correre fra due settimane, lo sostituirà il collaudatore

Manca solo la comunicazione ufficiale, ma sarà solo questione di ore (anche meno) prima che arrivi. La riabilitazione di Ben Spies procede lentamente e il texano non riuscirà a prendere parte al Gran Premio di Francia in programma a Le Mans fra meno di sue settimane. A salire sulla sua Ducati sarà quindi il collaudatore Michele Pirro, che ha corso ieri a Jerez nella sua prima wild card della stagione.

Il pilota statunitense aveva già dovuto dare forfait per il GP spagnolo a causa di una contrattura ai muscoli dorsali e pettorali accusata nel warm up della gara di casa, una conseguenza dell'operazione alla spalla infortunata in Malesia nella scorsa stagione. Per oggi era prevista una visita di controllo, ma i risultati non sono stati quelli sperati. Ducati ha quindi deciso di affidare la Desmosedici del team Pramac a Pirro che potrà così continuare il suo lavoro di sviluppo anche nel weekend di gara.

Poco prima delle 20 è arrivato il comunicato ufficiale.

"Dopo il controllo odierno effettuato a Dallas, il medico che sta seguendo Ben Spies ha suggerito, al pilota texano, un periodo di riabilitazione più lungo di quanto previsto inizialmente.

Nonostante il suo desiderio di tornare in pista il prima possibile, Spies dovrà quindi saltare anche la gara di Le Mans e rientrerà quindi a fine maggio, in occasione del weekend del Mugello.

A Le Mans quindi, sarà Michele Pirro, pilota collaudatore Ducati, a salire in sella alla Desmosedici GP13 per difendere i colori dell’Ignite Pramac Racing Team".

Articoli che potrebbero interessarti