Tu sei qui

News Prodotto, Moto2: Rabat imprendibile a Jerez

FP3: dominio Kalex e giornata nera per gli italiani. Corsi 15º, Pasini 29º

Nell'ultima sessione di prove libere della Moto2 a Jerez, Tito Rabat ha ribadito l'ottima forma mostrata ieri aggiudicandosi il miglior tempo con un 1'42.967. Soprattutto, lo spagnolo (già protagonista nei turni precedenti) ha mostrato un passo particolarmente indiavolato, riuscendo a girare costantemente sull'1'43 alto anche con gomma usata e precedendo i connazionali Espargaró e Terol rispettivamente di 0.221 e 0.497.

Leggermente più attardato il capo-classifica Scott Redding (+ 0.528), a lungo ai piani alti della classifica ma incapace di migliorarsi negli ultimi minuti. Alle spalle del britannico, Nakagami, Elias e Torres hanno chiuso in rapida successione mentre a partire dalla ottava posizione i distacchi aumentano oltre il secondo.

Continuano a faticare gli italiani. Corsi, costretto a lavorare di rincorsa dopo aver praticamente saltato la FP1 a causa di una caduta, è quindicesimo (+ 1.262). È andata anche peggio ai suoi compagni di squadra Alex De Angelis e Mattia Pasini, rispettivamente 20º (+ 1.508) e 29º (+ 2.093).

Dal punto di vista dei costruttori si registra ancora una volta la superiorità di Kalex, con sette moto nelle prime dieci posizioni. Alle 15 le qualifiche. I tempi:

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti