Tu sei qui

News Prodotto, Davies si prepara a Monza in galleria

Prove di aerodinamica a Monaco per trovare la migliore posizione in rettilineo

La tappa di Monza della Superbike si avvicina, poco meno di due settimane, e con lei i lunghi rettilinei che caratterizzano il circuito brianzolo. In quei punti ogni chilometro orario in più o in meno può fare grande differenza e in BMW non vogliono lasciare nulla al caso. Per questo motivo, Chaz Davies è volato da Assen a Monaco, nel quartier generale della Casa dell’elica. Lì ha passato il pomeriggio nella galleria del vento per trovare la migliore posizione sulla sua S1000RR, un test che aveva visto protagonista anche Melandri lo scorso anno.

D'altronde Chaz, col suo metro e 83 non è certo un fantino e non essendo permesso in SBK cambiare carene o cupolino bisogna lavorare sui particolari, anche i più piccoli. In galleria sono state simulate velocità superiori ai 240 Km/h e Davies ha provato diverse posizioni per trovare la migliore aerodinamicamente. “La posizione di testa, torso, gomiti, ginocchia e piedi può avere grande influenza in rettilineo e quindi anche nel tempo sul giro. Soprattutto in una pista come Monza” spiega Stephan Fischer, direttore tecnico di BMW Motorrad.

Chaz DaviesE’ stato un pomeriggio veramente interessante – commenta Chaz DaviesQuando fai test in pista provi materiale e setting ma non lavori sul tuo corpo. E’ stata una grande esperienza capire cosa succede quando modifichi la posizione di spalle e gomiti. Ho imparato che devo mettermi in carena prima all’uscita dalle curve per essere più veloce in rettilineo. Avere una migliore posizione in sella mi aiuterà a sfruttare meglio ogni cavallo”.

Fra due domeniche scopriremo se il lavoro è servito. Di certo le immagini di questo particolare test sono molto affascinanti.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti