Tu sei qui

Melandri: "Preferisco partire esterno"

Dalla settima posizione Marco potrà controllare cosa faranno gli avversari

Riesce a trovare del buono anche da una terza fila Marco Melandri, soprattutto considerando la difficile situazione tecnica che aveva creato preoccupazione dopo le prove di ieri.

"E' stata una giornata travagliata. Male all'inizio - ha detto l'ex campione del mondo della 250 - poi abbiamo fatto un cambio radicale e la situazione è migliorata soprattutto per quanto riguarda il posteriore. Per l'anteriore sono ancora poco fiducioso".

- Qualcosa ancora in programma?

"I tecnici hanno ancora un'idea da provare domattina nel warm up. Vedremo se funzionerà"

- In generale una situazione simile a quella di Aragon

"Siamo messi meglio rispetto al sabato sera in Spagna. Qui siamo partiti da lontano ma abbiamo lavorato molto, migliorando sempre".

- Ti penalizzerà la terza fila?

"Per quanto possa sembrare incredibile meglio la settima della sesta posizione. Qui è difficile superare ma preferisco stare all'esterno da dove riesco a vedere cosa fanno gli altri. Sykes e Laverty partiranno come sempre molto forte e spero di non farmi distaccare troppo da loro".

Articoli che potrebbero interessarti