Tu sei qui

Supersonic vicina a Berger

La squadra italiana potrebbe puntare sul francese, campione STK 600 nel 2006

Il team Supersonic Racing che nel corso del 2010 ha affidato la sua Ducati a Luca Scassa, ottenendo una serie di risultati decisamente incoraggianti e interessanti, sta definendo il proprio programma 2011.

Passato Scassa alla Triumph, la formazione emiliana aveva puntato su due giovani, Eugene Laverty e Maxime Berger. Entrato l'irlandese nel team ufficiale Yamaha Sterilgarda, Soncini, proprietario del team punta tutto sul francese, tenuto d'occhio da molte squadre.

Obiettivo principale di queste settimane per Supersonic è il completamento del budget, mentre non è esclusa la possibilità di schierare una seconda moto magari per un giovane italiano (tra i papabili ci sono Polita e Baiocco).

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti