Tu sei qui

Stoner: "abbiamo stravolto la moto"

L'australiano (scherzando) si scusa: "ci ho messo troppo per tornare a vincere"

Chissà se Lorenzo ci ha pensato, beccandosi da Hayden la sverniciata che lo ha sospinto fuori dal podio, per la prima volta nella stagione. Ed interrompendo una serie, iniziata nel 2007 a Valencia, che vedeva da 47 GP almeno un pilota della Yamaha sempre nei primi tre. Chissà se ci ha pensato, che quella sarà la moto di Valentino, il prossimo anno.
Chi di sicuro non lo ha fatto è Casey Stoner: presa la decisione di passare alla Honda, ha conquistato quattro podi ed, oggi, una vittoria: la prima della stagione e forse non l'ultima, considerando che tra i prossimi tracciati da affrontare ce ne sono alcuni che alla Ducati si adattano proprio bene.

“Questa vittoria è un grande sollievo” ha dichiarato l'australiano. “Avevamo il GP del Qatar incartocciato (cioè in tasca) fin quando non ho commesso un errore. Ci sono state anche altre opportunità, e le ho mancate. Abbiamo avuto un sacco di problemi nel cercare quei pochi decimi necessari per contrastare Dani e Jorge. Qui, abbiamo stravolto completamente la moto, per cercare la posizione migliore per me. Adesso, è quasi perfetta. Quando è stato necessario mantenere un certo passo ce l'ho fatta tranquillamente ed è arrivata la vittoria. C'è voluto un po' di tempo, per ottenerla, è vero: spiacente...”.

Articoli che potrebbero interessarti