Tu sei qui

Marquez domina anche il warm-up

Lo spagnolo non lascia scampo agli avversari neppure domenica mattina

Solo Marquez può superare Marquez. Per lo meno, questo è quanto successo questa mattina, nel warm-up classe 125. Nonostante i volonterosi tentativi di Terol ed Espargaro, che nelle tornate conclusive ci hanno provato a marcare qualche casco rosso (segno, sul monitor dei tempi, che in quel particolare settore era loro, i più veloci) quando si è trattato di fare i conti, sul traguardo, è stato sempre Marc ad avere il sopravvento, migliorando ripetutamente il proprio tempo. Ha concluso con due decimi sull'avversario più vicino (Espargaro), e quasi un secondo sul terzo, il connazionale Terol.

Alle loro spalle, Smith e Folger, un inglese ed un tedesco, ad interrompere la sequela di concorrenti iberici. Per quanto riguarda i due nostri rappresentanti, Grotzkij, sedicesimo, è più o meno ai propri livelli, e con una buona condotta di gara qualche soddisfazione se la potrebbe togliere. Ravaioli è ventiquattresimo.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti