Tu sei qui

Dani quasi pole, Andrea pensieroso

Pedrosa ha sprecato un vantaggio di 2 decimi con un errore

C'era un fotografo, nel tardo pomeriggio (uno di quelli che girano con certi teleobiettivi per i quali, probabilmente, è necessario il porto d'armi) che fotografava un sole al tramonto che si stagliava rosso dietro dietro le bandiere della Honda. Preparava, forse, una foto da distribuire domani sera, nel caso in cui Daniel Pedrosa avesse fatto centro un'altra volta. Anche se la pole position è andata a Casey Stoner, seguito da Lorenzo, e sebbene la differenza tra i migliori tempi veda il piccolo spagnolo in svantaggio di quattro decimi, ormai è entrato nella mente di tutti che, in quest'ultima parte della stagione, Dani è un pericolo pubblico.

Non è un caso che il suo nome sia tornato spesso in vetta al tabellone, in qualifica. E, probabilmente, il terzo posto (e non una posizione migliore) è dovuto all'aver allargato troppo in una curva, perdendo i due decimi di vantaggio che aveva accumulato nella prima parte del tracciato.

“Penso che la pole position fosse in effetti alla mia portata” commenta il pilota di Hrc. In ogni caso, l'importante è essere in prima fila. La qual cosa, in effetti, era l'obiettivo nostro principale. Domani, sarà imperativa una partenza fulminante, perché la prima curva è piuttosto vicina, ed arrivarci potendo scegliere la linea è importante. Altro argomento da tener presente: è un circuito nuovo; nessuno di noi può prevedere con precisione il consumo delle gomme”.

Andrea Dovizioso si mostra meno contento, rispetto al compagno. la ragione è semplice: “Partire dalla terza fila non è ciò che volevamo. Il punto è che siamo un po' carenti in velocità (dobbiamo migliorare quella a centro curva), e non siamo riusciti a ricondurre la faccenda a nessun problema particolare. Si tratta quindi di controllare i dati e vedere se si riesce a sperimentare qualcosa domani mattina. Non solo per la velocità, ma anche per la maneggevolezza. Il passo non è male; l'handicap, e partire indietro”.

Articoli che potrebbero interessarti