Tu sei qui

Hayden il migliore con la Ducati

L'americano interpreta meglio la nuova pista dove ha provato a luglio

Il team Ducati ha attirato l'attenzione nel primo giorno di prove ad Aragon. Hayden ha staccato un ottimo secondo posto nella sessione asciutta, mettendo in luce una buona padronanza del tracciato. Merito sicuramente anche dei test fatti qui dall'americano in sella a una Moto2 con i ragazzi della Moto2.

"Penso che qui possano essere orgogliosi del tracciato che hanno costruito. Le infrastrutture sono valide e la pista è bella e sicura. Ci sono alcune sezioni ad ingresso cieco molto divertenti, curve veloci e lente... E’ un bel mix. Stamattina eravamo secondi sull’asciutto, nel pomeriggio terzi sul bagnato, quindi possiamo dire che sia stata una buona giornata. Anche Casey va forte, ed è un bene per il team e per tutti i ragazzi in azienda che stanno lavorando duramente per darci l’opportunità di essere competitivi in queste ultime sei gare. Speriamo di ottenere i risultati che meritano".

Bene anche Stoner, anche se il suo meglio è stato nel turno bagnato, dove ha letteralmente dominato. Nella sessione asciutta, l'australiano che chiuso con un quarto posto per nulla lontano dai migliori.

"Nella sessione asciutta di stamattina eravamo abbastanza soddisfatti degli assetti che abbiamo usato. Verso la fine del turno abbiamo avuto un problema di bilanciamento nella ruota posteriore che ha originato un po’ di vibrazioni, altrimenti penso che avremmo potuto essere un po’ più veloci. In ogni caso siamo abbastanza soddisfatti di come è andata. Quest’anno non abbiamo avuto molte sessioni bagnate quindi nel pomeriggio c’è stato parecchio da fare per tutti ma sono contento del set up che abbiamo trovato per entrambe le condizioni. Per quanto riguarda la pista, è molto tecnica e l’ultima curva è davvero particolare, ma al di là di questo non ha un layout così originale".

 

Articoli che potrebbero interessarti