Tu sei qui

Il dramma di Tomizawa - ULTIMORA

Non ce l'ha fatta. Uncini difende l'accuratezza dei soccorsi in pista a Misano

Franco Uncini, ex campione del mondo della 500 nel 1982 e attualmente responsabile della sicurezza, ha rigettato l'accusa su un errore dei soccorsi a Misano, e sulla mancata interruzione della gara della Moto2, dopo l'incidente di Tomizawa.

"Noi agiamo in base alle indicazioni del personale di soccorso in pista – ha detto il recanatese – e se la pista è sgombra e non ci sono piloti in pista, non c'è motivo di interrompere la gara con la bandiera rossa. Inoltre tutti voi sapete che io sono rimasto vittima di un incidente simile, nel 1983, ad Assen ed ora fortunatamente sono qui, integro".

Nel fermo immagine TV si vede l'istante dell'incidente con De Angelis che vola sulla moto di Tomizawa, mentre la moto di Scott Redding colpisce lo sfortunato giapponese. Un successivo reply mostrerà che Shoya, precedentemente, era stato anche colpito da De Angelis. Dunque, investito due volte.

ULTIMORA: Tomizawa non ce l'ha fatta. Dall'ospedale di Cesana è giunta la notizia più brutta. Diciannove anni, nato a Chiba, in Giappone, Tommy era stato il primo vincitore di una gara della Moto2, a Losail, in Qatar.

Articoli che potrebbero interessarti